40 modi per guadagnare con il proprio sito

Ho recentemente pubblicato un paio di articoli su come guadagnare soldi online: Come fare soldi online: vendere temi su Themeforest e Come fare soldi sul web: i corsi online.

Vi presento una lista di siti che penso e voglio condividere con chi sta pensando di guadagnare con internet, in particolare mi rivolgo a chi gestisce un sito e vuole arrotondare il proprio stipendio. Alcuni penseranno che si tratta di una semplice lunga lista di modi per guadagnare soldi online, ed in effetti lo è. Comunque ho fatto attenzione ad alcune risorse che non metterò mai in questa lista.

soldi sito

Fare soldi con il proprio sito

NON HO INCLUSO: aziende che pagano per compilare sondaggi online o per navigare su internet, programmi con alto indice di feedback negativi, concorsi, ecc…

HO INCLUSO: Siti con ottime referenze e commenti positivi da parte degli utenti

Personalmente trovo che il miglior modo per far soldi con internet sia attualmente ADSENSE. Se volete approfondire questo argomento, registratevi su Google Adsense:

Ecco la lista dei siti:

  • Adbrite – Vende lo spazio su tuo sito per banner testuali
  • Amazon aStore – Si possono creare facilmente sezioni su proprio sito per vedere online i prodotti di Amazon (sostanzialmente libri). Amazon si occuperà solo della gestione del carrello elettronico e del pagamento con carta di credito
  • Amazon Seller – Vende i propri prodotti su Amazon
  • Amazon Affiliate Program – Usando il proprio sito, si può vendere qualsiasi cosa che si trovi su Amazon
  • Associated Content – Se scrivi qualcosa, un tutorial, un articolo, una storiella, ti possono pagare dai 3 ai 20 dollari, ovviamente se questo articolo piace ed è in inglese
  • Azoogleads – Programma di affiliazione per banner. Hanno qualche decente azienda che utilizza il loro programma. E’ sufficiente fornire uno spazio, loro forniranno la pubblicità.
  • BidVertiser – Circuito di banner PPC (pay per click) e saldano il pagamento ogni 10$ di incasso.
  • Bravenet – Questi ragazzi offrono una quantità spaziale di servizi per webmaster e blogger. Sebbene sia un covo di spammers, pagano 1 dollaro per ogni persona che si riesce a far registrare.
  • Blish – Se sei un’azienda con centinaia di prodotti digitali (scaricabili) o se hai scritto un eBook o qualche sorta di listato, Blish ti offre una vetrina per poter vendere i tuoi prodotti.
  • Blog – Metti in piedi il tuo proprio blog e comincia a scrivere buoni articoli. Con una strategica disposizione di banner, comincerai sicuramente a far soldi.
  • Business Opportunities Blog – Ho aggiunto questo link perchè sono un iscritto e ogni giorno propongo idee per possono procurare denaro. Un sacco di idee riguardano come guadagnare online. Può essere un buon punto da cui partire.
  • CafePress – Tu fornisci un logo e loro provvederanno a scriverlo su magliette e capellini, senza costi iniziali. In questo modo promuoverai i puoi prodotti!!
  • Chitika – I loro negozi virtuali hanno prodotto notevoli risultati su molti blog. Tu fornisci una parola chiave e loro ti restiuiranno una lista di prodotti attinenti attraverso un’interfaccia molto carina.
  • Clickbank – Un altro programma di affiliazione, con più di 10.000 prodotti da reclamizzare
  • ClicknWork – Vieni pagato dai $5 ai $150 all’ora per fare il freelancer da casa ed eseguire dei lavori su commissione. E’ necessario superare una serie di test per essere accettati
  • Clicksor – Azienda che propone banner contestuali quando, con il mouse, ci si sposta su parole chiave sottolineate.
  • Commission Junction – Se disponi di un sito, puoi unirti alla Commission Junction. Una volta accettato, puoi scegliere aziende che fanno pubblicità attiente al tuo sito. Poi, l’azienda avrà l’ultima parola se accettare o no di pubblicare i loro banner sul tuo sito. Ci sono un migliaio di aziende su cui poter decidere.
  • CreamAid – Solo per blog. L’inserzionista ti fornisce un argomento e tu ne sviluppi un articolo sul tuo sito. Per far questo, è necessario installare un oggettino flash. Il concetto è un po’ difficile da spiegare, ma sostanzialmente, più gente discute dell’argomento all’interno di questo flash, più vieni pagato.
  • eefoof – Pensalo come l’unione di YouTube + Flickr + Musica. Aggiungi contenuto originale e verrai pagato in base alle visite che procuri.
  • Ether – Se sei esperto di qualche cosa, Ether ti fornisce il modo di essere pagato da persone che vogliono che parli di un certo prodotto. Per far questo, devi disporre già di un blog.
  • eBay – Non ci sono commenti a riguardo. Tutti conoscono come funziona eBay.
  • eBay Stores – Se hai un vero negozio e vuoi vendere la tua merce online, questo è un ottimo punto di inizio.
  • ELance – Il nome spiega già cos’è. Programmatori, web designer, autori ed editori possono controllare se ci sono opportunità di lavoro per freelancer.
  • Feedvertising – Si tratta di un programma per banner testuali e funziona solo per chi usa WordPress 2.0. L’idea è di iniettare pubblicità sui feed RSS.
  • Feedburner – Non solo un buon posto per far ospitare i propri feed, ma anche aggiungono pubblicità ai tuoi feed. Vieni pagato per impressioni e per click.
  • Google Adsense – Ovviamente, anche qui non servono spiegazioni. Questo tipo di banner si trovano ovunque. Il bello di questo strumento è che Google piazza banner contestuali in base a quello che si scrive nel proprio blog. FANTASTICOOO!!!
  • Google Adwords – Crea banner testuali e associati a parole chiave. E’ in questo modo che vengono poi selezionate da AdSense. Non c’è bisogno di un sito per diventare inserzionista.
  • Google Answers – Se sei in gamba, Google ti paga per ogni risposta che dai. Ovviamente devi essere esperto di qualcosa. Le domande arrivano da tutti gli utenti di internet. Sei pagato 2.5$ per ogni risposta che fornisci.
  • H3.com – Sei pagato per compiere lavori. Le commissioni variano dai 50$ ai 5000$.  Questo dipende da quanto duro è il lavoro e da quanta urgenza ha l’azienda.
  • Indeed.com – Aggiungi i loro annunci di lavoro su tuo sito. Loro li inseriranno in base al target geografico del tuo sito. Ho provato questa affiliazione ma mi continuano a dire che ho fornito 0 utenti. Bhe.. credo che sia un problema del mio sito, quindi l’ho inserito nella lista
  • InnerSell – Se hai clienti che vogliono acquistare qualcosa che non puoi vendere, InnerSell te ne da la possibilità.
  • Jellyfish – E’ un sito per gli acquisti online che ti pagano in percentuale sul venduto.
  • Jigsaw – Il modello di business appare abbastanza eccentrico, ma se hai una rubrica piena di contatti, la puoi vendere qui. Non ha molto senso, ma dicono di pagare 0.10$ a profilo.
  • KarmaOne – Si tratta di un sito che recluta persone. Se individui una persona, un conoscente o un amico, le cui attitudini calzano con quelle dell’annuncio, ti possono pagare dai 50$ ai 12.000$, in base all’urgenza che ha l’azienda di assumere questo profilo.
  • Linkshare – Se hai un sito, puoi affiliarti a Linkshare. Una volta che ti hanno accettato, puoi scegliere aziende che sono pertinenti col tuo sito. Tali aziende, poi, hanno l’ultima parola sull’accettazione definitiva. Come per Commission Junction, ci sono migliaia di aziende in attesa di siti come il tuo.
  • Microsoft Adcenter – Simile a Google AdWords. Non hai bisogno di avere un sito.
  • Overstock.com – Vendi i tuoi prodotti attraverso Overstock.com
  • Pageflakes – Questa azienda ha pubblicato un sito veramente orientato all’utente, con widget Ajax per la visualizzazione di feed, di photo via Flickr e di decine di altri contenuti. Si tratta di una specie di home page di Google personalizzata.A parte questo, pagano 1$ per ogni referral (link dal tuo sito al loro) che pubblichi. Il funzionamento è abbastanza semplice, no?
  • Pay Per Post – Si tratta delle vecchie “marchette”. Ti pagano per fare delle recensioni “pilotate” che parlano di alcuni prodotti sul tuo sito… dedicato a coloro che vogliono guadagnare a tutti i costi…
  • Pheedo – Se hai un feed RSS, filtralo attraverso Pheedo. Come FeedBurner, includono pubblicità all’interno del tuo feed.
  • Shareasale – Non ho mai lavorato per loro, ma ho un account già pronto. Sono simili a Commission Junction e LinkShare ma sembra abbiano aziende meno prestigiose nel loro portfolio.
  • Shoemoney – Questo è solo un blog che ti spiega come fare soldi. Ho speso ore a leggere i suoi post.
  • Software Judge – Pagano fino a 50$ per una recensione fatto su un qualsiasi software.
  • Text Link Ads – Non ho mai fatto soldi con questi, ma conosco persone che dicono di averli fatti. Puoi guadagnare mandando inserzionisti da loro o vendendo spazio sul tuo sito. Devi avere un sito proprio e non accettano domini condivisi (tipo blogspot)
  • Vibrant Media – Non provarci se non hai almeno 500.000 pagine viste al mese sul tuo sito. Se hai un tale numero di visitatori, questo servizio ti permetterà di guadagnare attraverso banner che vengono visualizzati con il mouseover su alcune parole chiave sottolineate.
  • West Work At Home Agent – Non propriamente online, ma ha vinto alcuni premi e merita una citazione. Se sei a casa dal lavoro o un freelancer, devi andar a farci un giretto.
  • Yahoo Publisher Network- Come Google Adsense, ma promosso da Yahoo!.

(tradotto e adattato da Dumb Little Man)

0
0

0
0
0

57 thoughts on “40 modi per guadagnare con il proprio sito

  1. E’ tutto molto interessante, ma bisogna ricordare che senza partita iva con lavori da casa tipo freelance (come quelli appunto scritti nell’articolo sopra) in Italia per legge si può guadagnare con ritenuta d’acconto al massimo 5.000€ l’anno, quindi si, belle cose, però sarebbe opportuno scrivere anche come poterle realizzare stando alla Legge Italiana.

  2. grazie per la guida davvero completa, io con il mio sito ho fatto molte esperienze, ma tutte non profique, solo una mi stà dando ottimi anzi strepitosi risultati; Adsense di google, secondo me è l’unica al mondo, se rispetti le regole ed hai un minimo di 500/1000 visitatori al giorno come me riesci ad avere ottimi guadagni. ciao

  3. Per tutti I blogger Italiani ho creato un sistema per guadagnare denaro in modo semplice e facile.
    InWip.com – è un nuovo service, “Paid to Write”, che significa “Pagato per Scrivere” Questo tipo di pubblicità in due anni ha conquistato l’internet englese.
    Tutti I blogger possono pubblicare gli articoli a pagamento nei blog e ricevere soldi sicuri.
    Blogger! Iscriviti gratuitamente nel sito InWip.com, senza nessun costo avrai la possibilità di guadagnare! Per trovare gli inserzionisti ci pesiamo noi: inwip.com

    Se non avete un blog, guadagnate con il nostro programma di affiliazione ( 1 euro per ogni inserzionista o blogger registrati e attivi ). Registratevi sul sito e installate uno dei nostri banner o il link sul blog, forum, facebook, ecc e guadagnate sicuro!
    Registratevi: i primi 50 blogger registrati ricevono un bonus di 2 euro!
    In bocca al lupo e buon guadagno: inwip.com
    Per maggiore informazione blog.inwip.com

  4. secondo me manca un gran sito che è http://www.linklift.it/
    io con il mio blog guadagno sui 100 euri mensili senza la necessità spasmodica di generare dei click!!!
    assistenza fantastica, in italiano e molto veloce a rispondere..
    secondo me è una validissima alternativa ad adsens…

  5. Buongiorno a tutti! vista la mia esperienza positiva non posso che consigliare https://www.linklift.it/
    l’azienda è tedesca ma ha un dipartimento italiano, un supporto tecnico veloce, i guadagni sono assicurati e i pagamenti sempre puntuali. per vedere se il vostro sito è compatibile con questa piattaforma vi consiglio di visitare il blog http://blog.linklift.it/ e in caso di dubbi c’è sempre qualcuno a disposizione.

  6. Beh… Direi che le possibilità di guadagno qua espresse sono tantissime… Ma… Sono tutte funzionanti? Il mio problema è che ho troppe poche visite, anche se penso che i contenuti del mio sito web siano ottimi… Qualche consiglio?

    • @sartomiki: per il momento ti conviene usare AdSense. Per aumentare i visitatori serve tanta pazienza e continue rifiniture al sito per tenerlo sempre ottimizzato.

  7. Ciao a tutti io vorrei creare un sito web per passione e anche per il “vil denaro”, potreste darmi dei consigli?in che sito devo andare per costruirne uno?e quale metodo migliore per guadagnare?grazie ciau

  8. Davvero complimenti per la lista! Comunque noto che mancano le piattaforme di affiliazione italiane che sono poi quelle che ti permettono di guadagnare davvero con un sito internet. Adsense è vero è un ottimo strumento per guadagnare online, ma le affiliazioni se integrate bene permettono di guadagnare 50 volte di piu’. Io ho voluto testare 2 siti che trattano gli stessi argomenti inserendo in una adsense e nell’altra le affiliazioni della Sprintrade, ho avuto un rapporto di guadagno maggiore di 10 volte, e se si lavora nel riuscire a contestualizzare le affiliazioni il rapporto aumenta.
    Io sono un Affiliate Manager e lavoro con le affiliazioni di Zanox, Tradedoubler, clickpoint, publicidees e la fantastica Sprintrade e vi posso assicurare che in molti hanno solo paura di modificare o diversificare le loro entrate Adsense, ma non hanno la piu’ pallida idea di quanto ci stanno perdendo, Anche perchè spesso Uno non esclude l’altro.
    Buon guadagno

  9. Conosco un altro metodo ancora per guadagnare online, ed è interessantissimo, persoalmente lo ritengo migliore di adsense. Per informazioni contattatemi per e-mail, non è uno scherzo! Non ne parlo qui per non spammare su questo blog ;)
    La mia e-mail è quelcherestadelblog @hotmail.it

  10. La zanox è assurda , una volta registrati è impossibile trovare qualsiasi script da inserire al massimo si ottiene è impossibile caricare questa pagina e gli aiuti sono tutti in tedesco, nemmeno in inglese.

  11. Scusate se mi permetto, non per fare pubblicità occulta pero’ nella mia azienda c’e’ un programma di affiliazione se puo’ interessarvi, vengono dati 10cent a nuovo iscritto ma tra poco ci sara’ una promozione in cui verra’ raddoppiato il valore quindi 20cent a iscritto e viene dato il 2% del fatturato.
    Dato che siete in argomento potete dargli un occhiata se siete interessati, per la domanda solita se paga o meno beh sono il responsabile commerciale tutti i pagamenti li vedo personalmente :-D
    Ciao

  12. Ciao!
    scusa,potevi limitare la lista per soli italiani?
    io ci ho provato di diversi,ma gli annunci in inglese o di commercio americano non c’entrano nulla, cioe, come fai ad essere cliccato in italia?

  13. sto cercando qualcuno che compri le mie idee,nelsenso che mi aiuti a”farle diventare vere.un guadagno x tutti e due.possiamo parlarne?

  14. Io ho iniziato da poco e confesso che con Adsense comincio da poco a fare qualche centesimo (sonoa circa 6 dollari!!!) Amazon tanti click pero’ nessun ordine…volevo segnalarvi il video sharing.

  15. Hai ragione,
    sono stato troppo modesto dicendo “piccola lista”… eheh..

    Comunque hai ragione, i siti spesso si riferiscono a servizi americani.

    Se qualche volenteroso volesse provare questi servizi, mi farebbe piacere ricevere dei commenti a riguardo.

  16. Pingback: Self Help
  17. Pingback: MondoBlog

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.