Regalo di Natale: la Fonera a soli 5 euro

foneraVisto la mestizia economica di questo periodo, vi segnalo una interessante promozione che FON lancia da oggi fino al 31 dicembre. Mette in vendita la Fonera, il suo bellissimo router/access point wireless sociale, a soli 10 euro (5+5s.s.), spese di spedizioni comprese. Il pacchetto arriverà nel giro di 3 settimane direttamente a casa vostra. L’acquisto potrà essere eseguito non solo nello Shop di FON ma anche nei negozi affiliati al distributore ThNet.  

L’intento di FON è di allargare sempre più la diffusione della banda larga nell’etere tramite la condivisione della connessione a internet dei privati. L’idea sembra essere vincente, visto la notevole diffisione che ha avuto in due anni: ora si possono contare fino a 400 mila installazioni in tutto il mondo. Per monitorare la costante diffusione è stato anche predisposto un mashup di Google Maps che mostra gli access point wireless disponibili.

fonera - router access point wireless

Oltrettutto a questa promozione, si può aggiungere anche un’altra offerta: la Fontenna, l’antenna direzionale che aumenta la diffusione del segnale è venduta a soli 2 euro se acquistata in abbinamento alla Fonera. Quindi riassumendo, con soli 12 euro e un po’ di pazienza, riceveremo un bel router wireless ed un’antenna direttamente a casa nostra. Ma chi e Babbo Natale???

WiMax: potente; sempre che non ce lo insabbino

Il WiMax, il futuro della banda larga senza filiIl WiMax è una tecnologia utilizzabile per portare la connessione internet senza fili in maniera quasi sempre più facile ed economica del tradizionale cavo dove attualmente passano le linee ADSL. Anche se sembra la stessa cosa WiMax non è quello che viene usato per EOLO.

In questi giorni si stanno svolgendo alcuni passaggi cruciali al riguardo. Stefano Quintarelli segnala un comunicato stampa di AGCOM (l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) e ci riassume in punti le pessime condizioni che AGCOM vorrebbe per la gara di assegnazione delle frequenze WiMax. Ero già sul piede di guerra pronto a spiegarvi per bene quanto pessimi fossero tutti quanti quei punti ma poi Stefano ha corretto il tiro: forse le cose non stanno così.

Purtroppo il problema di fondo resta: WiMax è potenzialmente un sistema molto efficace ed è in grado di cambiare le carte in tavola in tutto il settore delle telecomunicazioni. Quello che succede è che c’è un impegno molto forte a far si che WiMax non funzioni come potrebbe!

Dato che WiMax è fondamentale, Stefano, io e tanti altri continueremo a restare all’erta in modo che non passi sotto silenzio un eventuale tentativo di frenarlo: ho i miei sogni al riguardo e mi farebbe realmente arrabbiare vedere questi sogni sfumare perché a qualche grande attore del settore delle telecomunicazioni italiane da fastidio questa nuova tecnologia!