Mettere in sicurezza il vostro blog

mettere-in-sicurezza-wordpr

Nonostante WordPress sia divenuto nel corso degli anni un sistema molto sicuro e robusto è sempre buona norma prestare attenzione alla sicurezza.

Ci sono alcuni accorgimenti semplici e veloci che vi aiuteranno a rendere sicuro il vostro blog, usando alcuni plugin.

Proteggere l’autenticazione

Scarica e installa Login Lockdown, un plugin che aggiunge protezione alla pagina di autenticazione di WordPress. Ci sono un po’ di settaggi da configurare e il gioco sarà fatto.

Proteggere i file di wordpress

In secondo luogo, scarica e installa WordPress File Monitor. Questo plugin vi invierà un’email quando verrà modificato un file di WordPress. Tra le impostazioni è poi possibile togliere dal monitoraggio alcuni file per i quali si sa per certo che vengono modificati in sicurezza per evitare valanghe di email.

Backup dei file

Infine, è utile schedulare un processo di backup. Puoi farlo tu stesso ma come tutte le cose “fai da te” possono essere incomplete o non robuste.

Per questo motivo sono stati pubblicati due plugin, BackupBuddy e VaultPress che fanno al caso nostro. Sono entrambi a pagamento (qualche decina di dollari) ma sarete sicuri che il vostro blog sarà salvato in copie di backup ogni giorno e automaticamente.

WordPress, molto più di un blog

wordpress

WordPress, la famosa piattaforma utilizzata per creare e gestire facilmente il proprio blog è ormai arrivata alla versione 2.9.2 ed è in sviluppo la versione 3.0. Voglio parlarvi oggi degli svariati usi che si possono fare di questo CMS(content managing system) grazie al grande numero di plugin sviluppati e distribuiti gratuitamente:

  1. Piattaforma multi-user/community: Grazie al Plugin BuddyPress è possibile trasformare la piattaforma wordpress in una community in cui tutti gli utenti hanno privilegi abilitati per la scrittura di articoli, aggiornamenti di stato ecc…; Se vi interessa creare un multiblog, è disponibile WordPress MU… tanti blog in una sola installazione di WordPress(lo stesso wordpress.com ne è valido esempio)
  2. Forum: bbPress trasforma WordPress in un semplice e completo forum con pagine e numerosi strumenti d’amministrazione. Il punto forte di bbPress è la velocità della piattaforma garantita dagli stessi sviluppatori nella pagina ufficiale del plugin: http://bbpress.org/;
  3. Wp e-Commerce: Un vero e proprio e-commerce alla maniera di Ebay, nella pagina ufficiale del plugin vengono elencate le caratteristiche principali, tra cui la possibilità degli utenti di gestire il proprio carrello personale. Il numero dei download,  con picchi di 2600 download giornalieri, conferma l’affidabilità del plugin;
  4. News Aggregator: Un aggregatore di notizie alla maniera di digg, technorati o degli italiani oknotizie e diggita. Per crearlo basta installare sul vostro WordPress il plugin FeedWordPress.

Aggiungo infine che le possibilità di personalizzazione diventano infinite se a questi plugin ne vengono accostati altri tra quelli presenti nella directory ufficiale, libero sfogo alla fantasia, dunque: http://wordpress.org/extend/plugins/

WordPress dal cellulare

wordpress-dal-cellulare

WordPress è una delle piattaforme per il blogging più amate ed utilizzate al mondo, ma non solo, WordPress è molto di più, è un CMS completo che, grazie anche ai tanti temi e plugin disponibili viene ormai utilizzato per sviluppare siti web di vario tipo, non solo blog quindi, e a vari livelli, da quello amatoriale a quello professionale. Molti i ragazzi che hanno scelto WordPress per pubblicare e condividere con la rete i propri pensieri, i sogni, le foto, le passioni, le inquietudini, ma molte anche le aziende specializzate nello sviluppo di siti web che si trovano ad utilizzare con soddisfazione questa potente piattaforma per sviluppare i propri progetti o quelli dei loro clienti.


Ora, con l’applicazione WordPress per Android (che è disponibile anche nelle versioni per iPhone e BlackBerry), i tanti utenti di WordPress potranno gestire tutte le principali funzioni del proprio sito anche in mobilità dal loro smartphone.
Dopo aver scaricato l’applicazione gratuitamente dal sito android.wordpress.org e averla installata, sarà possibile accedere, inserendo i propri dati identificativi, anche a più blog differenti.

Si potranno moderare i commenti in ogni momento, ovunque ci si trovi, si potrà inserirne di nuovi replicando ai post, inserire nuovi testi e modificare i post esistenti, comprese le categorie, i tag e le foto. Si potrà inoltre accedere alla gestione dei plugin e ricevere notifiche sull’arrivo di nuovi commenti o altri contributi direttamente sulla barra delle notifiche del cellulare.

L’ applicazione è open-source ed è disponibile, oltre che al link già riportato, nell’Android Market, il negozio di applicazioni online per smartphones con sistema operativo Android. Inoltre è anche scaricabile per altre piattaforme mobili come iPhone e BlackBerry, nei rispettivi App Store dedicati.

Affinchè tutto funzioni, è necessario che usiate sul vostro sito, almeno la versione di WordPress 2.7, così vi sarà possibile gestire tutte le principali funzioni del vostro blog, quasi come se si foste sempre davanti al Pc.

Aggiungere i tag degli articoli in modo semi-automatico

Quando scrivo un articolo su questo blog l’ultima operazione che devo fare è l’aggiunta dei tag all’articolo. Operazione importante, necessaria ma notevolmente noiosa. Ho pensato allora di cercare un plugin che mi aiutasse: ho trovato simple tags.

Simple tags è un super plugin in grado di fare moltissime cose, sviscerendo tutte le caratteristiche dei tag. Ve le riassumo velocemente:

Funzionalità aggiunte nell’amministrazione

  • Suggerimento dei Tag via Ajax utilizzando i tag locali o recuperandoli da servizi esterni come Yahoo! Term Extraction API, OpenCalais, Alchemy, Zemanta, Tag The Net
    • Compatibile con TinyMCE, FCKeditor, WYMeditor e QuickTags
  • Gestione dei tag (rinominazione, cancellazione, fusione, ricerca e modifica dell’ID)
  • Modifica in massa dei tag (più di 50 post alla volta)
  • Collegamento automatico nell’articolo con i tag ritrovati. La funzione è molto interessante perchè arricchisce il proprio post con molti link che puntano alle pagine dei tag trovati.
  • Autocompletamento dei tag
  • Tag cliccabili: dalla lista dei tag proposti, si possono confermare quelli voluti tramite il semplice click
  • Calcolo dei tag correlati
  • Possibilità di taggare anche le pagine, includendole così nei risultati di ricerca
  • Possibilità di includere tags nel testo dell’articolo usando la sintassi ([tags]tag1, tag2[/tags]) che però non verranno visualizzati sul sito ma semplicemente aggiunti alla lista dei tag

Funzionalità aggiunte nel blog

  • Meta keywords generati dai tag nell’header della pagina (disattivata se già usate Ultimate SEO pack)
  • Tag estratti da Technorati, Flickr e Delicious
  • Tag Cloud dinamiche con colori e widgets
  • Post correlati ricavati dai tag comuni tra gli articoli
  • Possibilità di aggiungere gli articoli correlati anche nei feed RSS
  • Estesione delle funzioni _tags (utilizzabili fuori dal loop, usando technorati, ecc)

Direi che dopo questa carrellata di funzioni vi ho fatto venire voglia di usarlo vero? Su Dynamick è già installato, ora proverò a sfruttarne tutte le potenzialità e ovviamente, i tag di questo articolo sono stati inseriti usando Simple Tags!

http://www.opencalais.com/

50 icone gratuite sui Social Network

Sono 50 icone completamente gratuite che raffigurano i brand dei principali social network presenti su internet.

Le icone sono disponibili nelle dimensioni di 32px e di 16px e sono distribuite in formato vettoriale. Con tale formato è poi possibile ridimensionarle a qualsiasi altra grandezza per poterle adattare ai vostri design o per essere usata nelle stampe a 300dpi.

Nel pacchetto zip troverete le icone in 3 estensioni: EPS, PNG e GIF. I social network raffigurati sono:

Delicious, Flickr, Twitter, Retweet Button, Facebook, MySpace, StumbleUpon, Digg, Slash Dot, Mixx, Skype, Technorati, Reddit, FriendFeed, YouTube, LinkedIn, Newsvine, SlideShare, Google, Google Talk, Yahoo, Yahoo Buzz, Netvibes, AOL, Microsoft, MSN, Apple, MobileMe, App Store, Amazon, Last.fm, Mister Wong, Qik, Vimeo, Viddler, Virb, Tumblr, WordPress, Blogger, Posterous, Behance Network, Design Float, Deviant Art, Design Bump, Friendster, Bebo, Squidoo, Share This, RSS e Email.

Gestire le immagini su WordPress: Cleverthumb versione 2

Gestire le immagini su WordPress può essere impegnativo. Spesso si ha la necessità di avere a disposizione le immagini contenute nel testo dell’articolo o semplicemente quelle allegate al post. Ma cosa succede se facciamo uso di immagini esterne o se i nostri autori fanno il copia&incolla di testo da altre fonti contenenti immagini? CleverThumb è una funzione che in questi casi può esservi di aiuto!

cleverthumb2

Continua la lettura

Convertire automaticamente un file Photoshop in un template WordPress

Molti di voi credo l’abbiamo già sognato, poter trasformare automaticamente un file photoshop in un template per wordpress. E’ in effetti il lavoro più tecnico e meno creativo durante il processo di creazione di un template grafico. Servono conoscenze di XHTML, Javascript e CSS che non tutti hanno. Ecco allora PSD2CSS Online, un’applicazione web che accetta il PSD ed elabora automaticamente il relativo template, già pronto per essere caricato nella cartella /themes di wordpress.

psd2css

Continua la lettura