on Motori di ricerca, Webmarketing

29 modi per rendere più veloce il tuo sito (prima parte)

Sappiamo tutti quanto sia importante, oggi ancora di più rispetto al passato recente di Internet, che i nostri siti siano velocemente accessibili. Infatti, renderli più veloci può portare tutta una serie di vantaggi: tassi di conversione più alti, minori costi di banda e soprattutto, più alte posizioni nel ranking dei motori di ricerca. Dynamick ti propone quindi ben 29 modi per rendere più veloce il tuo sito. Ecco la prima parte dei nostri suggerimenti:

  • 1. Metti le tue immagini su un dominio separato, con servizi come Amazon S3. Apri quindi un account S3: individua un sottodominio come ‘blah.yoursite.com’ per lo storage S3 dei dati, il browser web dove inserire le immagini. Si può effettuare l’upload da più domini contemporaneamente, creando così l’impressione che il tuo sito sia più veloce. Inoltre, in questo modo si userà minore larghezza di banda sul tuo server.

  • 2. In alternativa, inserisci le tue immagini su Flickr e utilizzale come dominio separato.

  • 3. Comprimi le immagini con il giusto tipo di file. Utilizza una compressione JPEG-lossy per foto e immagini con molti colori. Invece, utilizzare una compressione lossless (PNG e GIF) per disegni al tratto e immagini con pochi colori.
  • 4. Ridimensiona le immagini prima di caricarle, ma non modificarne l’altezza e la larghezza! Utilizza Photoshop o Fireworks.
  • 5. Impara a scrivere un buon codice, perchè il sistema di gestione aziendale (CMS) genera un pessimo HTML. Ricorda che, infatti, il responsabile sei tu, non il server. E ogni server è in grado di generare un buon codice pulito, ma serve un tweak.
  • 6. Inserisci il tuo CSS in files .css separati per ogni pagina (non embedded).
  • 7. Separa i tuoi CSS. Crea un foglio di stile che contiene solo gli stili utilizzati per ogni singola pagina del tuo sito. Quindi, crea fogli di stile separati per ogni layout di pagina particolare (ad esempio, la tua home page, una pagina di articolo tipica), caricando solo quello che serve in ogni pagina.
  • 8. Impara a usare i CSS. Se è possibile, utilizza <p> invece di <font color=”blue” style=”font-size:10pt;font-weight:bold;”>, risparmiando così un sacco di spazio.
  • 9. Metti il tuo javascript in file .js. Non incorporarlo in ogni pagina, altrimenti, tutti i browser in visita devono scaricare il codice ogni volta. Invece, inserendolo in un file .js sarà la cache del browser a visitarla.
  • 10. Separa il tuo javascript (così come i CSS).

A presto, con i prossimi suggerimenti… Sempre qui, su Dynamick!

scrivi un commento

Commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Webmention

  • 24 consigli per migliorare il tuo sito (prima parte) Gennaio 13, 2012

    […] all’interno dei motori di ricerca.Oggi Dynamick ti propone un altro vademecum, dopo i 29 modi per velocizzare il tuo sito (pubblicato in tre parti) per verificare, risolvere ed eventualmente prevenire eventuali problemi […]

  • 24 consigli per migliorare il tuo sito (prima parte) Gennaio 13, 2012

    […] all’interno dei motori di ricerca.Oggi Dynamick ti propone un altro vademecum, dopo i 29 modi per velocizzare il tuo sito (pubblicato in tre parti) per verificare, risolvere ed eventualmente prevenire eventuali problemi […]