on Gadget

Il miglior pennino per iPad? Si chiama Adonit Jot

Jot Header copy

Una delle attività in cui il mio iPad ha preso sempre più piede è senza dubbio lo studio. Da studente, oltre che da blogger, passo molto tempo al pc anche per la consultazione di quei documenti come slide o dispense che i professori rilasciano; anche come blogger quest’attività la svolgo quotidianamente, esistono in rete moltissimi ebook gratuiti in pdf che potete consultare, come anche il nostro Scrivere in Googlese.

Evidenziare, annotare o scrivere veri e propri appunti è quindi una delle frontiere che i tablet vogliono superare, ma poiché la maggior parte dei nuovi  tablet montano una tecnologia touch capacitiva, che a differenza di quella resistiva non distingue livelli di pressione, per poter svolgere queste al meglio queste funzioni dobbiamo dotarci delle migliori tecnologie in fatto di Penne Capacitive.

A questo proposito oggi noi di Dynamick vi presentiamo una recensione dell’Adonit Jot, uno degli accessori pià interessanti per i vostri iPad.

Introduzione

Adonit Jot Pro 1 75032

Dopo diverso tempo alla ricerca del pennino ideale per scrivere con il mio iPad 2, e dopo averne provati diversi modelli, ecco quelle che sono le caratteristiche più importanti che ho riconosciuto per una valutazione oggettiva i cui voti vanno dall’1 al 5.

  • Precisione
  • Confort di scrittura: posizione naturale o innaturale
  • Peso: un buon pennino deve posizionarsi adeguatamente tra una pesantezza che renda il tratto netto e preciso, ma che non affatichi la mano per lunghi periodi di scrittura
  • Velocità di Risposta: questa caratteristica non è legata solamente al pennino ma anche al software con cui è testato, per questo motivo tutti i pennini verranno recensiti con l’applicazione Pen Ultimate.
  • Attrito: una differenza fondamentale con la carta è la mancanza di attrito nella scrittura, questa caratteristica al contrario di quello che si può pensare affatica ulteriormente la mano che non è abituata ed è anche la causa maggiore di errore nello scrivere.
  • Costo

Funzionamento

Apple stylus

La Adonit è una compagnia americana che è diventata recentemente famosa per i suoi accessori per iPad 1 e 2. Nella sua offerta troviamo una cover comprensiva di tastiera e il soggetto della nostra recensione: il Jot.

Il pennino è composto da tre elementi principali:

  • un corpo in alluminio
  • il disco di precisione
  • il tappo di protezione

Il funzionamento dell‘Adonit Jot propone una maggior precisione rispetto agli altri pennini in circolazione in quanto la sua punta fine e sferica unita alla tecnologia del disco di precisione, consente di muovere il pennino con un inclinasione di 45°, molto più vicina alla scrittura manuale a cui siamo abituati con le penne a sfera e la carta.

Close on tip SM

Il disco di precisione come abbiamo detto fornisce una maggior rotazione rispetto ai pennini con la punta di gomma che risultano “tozzi” all’estremità e una volta inclinati perdono il contatto, inoltre la plastica trasparente vi permette di vedere esattamente dove il contatto con lo schermo avviene e quindi potrete stabilire più facilmente dove il vostro pennino andrà a scrivere.

Personalmente ho provato a scrivere per diverso tempo con un pennino a punta di gomma, e il modo migliore per descrivere la sensazione di scrittura è quello di una pennellata: la punta si piega e il tratto appare qualche millimetro spostato rispetto alla posizione della punta, offset quantificabile ma comunque fastidioso. Con l’Adonit Jot questo non avviene, dovrete sicuramente prendere la mano con questo tipo di pennini, specialmente se è la prima volta che ne utilizzate uno, ma l’esperienza di scrittura cambia drasticamente.

Adonit Jot Pro

L’Adonit Jot è disponibile in due versioni: quella base  in colori sgargianti è completamente in alluminio. La versione PRO, che ha un costo leggermente superiore , è arricchita con un gommino per una scrittura più confortevole e inoltre è presente un magnete che vi permetterà di attaccarlo al vostro iPad 2, sfruttando la stessa tecnologia della smart cover.

Il metallo del Adonit Jot è resistente, adeguato alla scrittura, il tappo protettivo per il vostro disco di precisione non è un intralcio in quanto può essere facilmente avvitato sul retro del pennino per non perderlo durante la scrittura.

Conclusioni

Adonit jot capacitive touch stylus 1

Al momento l’Adonit Jot PRO risulta il miglior pennino che ho provato, ma anche il più costoso se si considerano oltre alle spese di acquisto quelle di spedizione unite alle tasse doganali (oltre i 50$ viene aggiunta l’IVA e in ogni caso 5,5€ di costi postali).

Il prezzo presente sul sito è 19.99$ per la versione base e 29,99$ per quella PRO. Ho acquistato 3 Jot  e uno di questi si è rivelato difettoso (disco di precisione danneggiato) ma il servizio clienti mi ha risposto prontamente e inviato i componenti sostitutivi.

A fronte di questi dettagli lo ritengo un ottimo acquisto, per una delle funzionalità più originali che il mio iPad 2 ricopre al momento. L’acquisto è quindi sinceramente consigliato per quello che è uno dei prodotti migliori del mercato.

Scheda

  • Precisione: 4,5
  • Confort di scrittura: 4
  • Peso: 4
  • Velocità di Risposta: 3,5 ( risultati migliori con l’applicazione uPad)
  • Attrito: 3
  • Costo: 3 per la versione PRO. 3,5 per quella base

scrivi un commento

Commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  1. Ciao Matteo.. Io l’ho appena ordinata, ma uso già MyNote della Aiptek, che usa un piccolo strumento di diffusione ad infrarossi da posizionare sullo slot dell’Ipad (2 o 3). Questa penna è da usare in combinazione con una APP, STUDIO BASIC PRO (Pro solo per il Retina dell’iPad3, la APP Lite per il iPad2). Devo dire che questa penna fa paura, a parte la varietà di strumenti, penna, pennello, colori ecc, ma scrive come una BiC, praticamente con un tratto extra sottile, velicissima nella risposta.. E da lì arriva ad un tratto “pittura” tipo Murales.. L’unico “scotto” è portarsi il piccolo hardwerino dietro.. ma le dimensioni sono talmente contenute.. vedremo con questa JotPro.

  2. Ciao Matteo!
    No il pennino funziona perfettamente, penso ad un possibile problema del disco. Segnalalo immediatamente al sito della adonit e ti manderanno quello sostitutivi gratuitamente se non è molto che lo hai acquistato.
    Prova a fare un test tirando una riga secca e vedi se ci sono interruzioni del segnale!

    Spero di esseri stato d’aiuto!

  3. Ciao Ragazzi, ho acquistato una JOT PRO poco tempo fa e dopo alcune prove di utilizzo con svariati programmi, devo dire che mi aspettavo un pochino di più (visto il costo!) da questo pennino.

    Nello specifico mi riferisco ai casi in cui ogni tanto la penna “perde” per un istante il segnale, ovvero nei puntini sulle “i”, nella scrittura della “E” e comunque nei casi di scrittura abbstanza/troppo veloce.
    (ho testato soprattutto con uPad, Penultimate, GoodNotes e Bamboo Paper, in ordine di apprezzamento)

    Purtroppo non ho altri pennini da confrontare, ma sto pensando che magari il mio JOT è leggermente difettoso…

    E’ auccesso anche a voi?