on Sicurezza

Backup e sincronizzazione su più PC con DropBox

Capita spesso che l’esigenza di effettuare dei backup dei propri dati con regolarità passi in secondo piano rispetto alla fatica che bisogna fare per salvare regolarmente i propri file.

Non preoccupatevi: questo fatto è abbastanza comune. Capita pure a me, lo ammetto 😉

Dropbox, sincronizzazione e backup dei propri dati

In questa ottica sono sempre alla ricerca di soluzioni potenti sicure e facili da usare per il backup. Quando ho visto la segnalazione di Marco che parlava di un servizio da poco aperto al pubblico dopo una prima fase di beta chiusa, DropBox, mi sono precipitato a provarlo.

DropBox è particolarmente ricco di funzioni e può essere usato per svariati scopi. Tutto questo è molto bello ma quello che, secondo me, è il suo punto di forza è solamente una delle sue tante funzioni.

Con DropBox si può impostare una cartella (e automaticamente tutte le sue sottocartelle) e tutto il contenuto viene salvato in remoto. Ovviamente ogni volta che modifichiamo un file, che ne aggiungiamo uno o che ne cancelliamo un altro l’operazione viene replicata sulla copia in remoto rendendola perfettamente sincronizzata.

Per ottenere questo risultato bisogna installare un programmino che si occupa di svolgere, in tempo reale, questi compiti. Qui c’è un ulteriore grande vantaggio di DropBox rispetto ad altre soluzioni: questo programmino è disponibile per Windows (sia Windoes XP che Vista), Mac (OS X versioni 10.4 e 10.5) e Linux.

sincronizzazione file

Per Linux ci sono già pronti i pacchetti per Fedora Core 9 (x86_64),  Fedora Core 9 (x86), Ubuntu 8.04 (x86_64), Ubuntu 8.04 (x86), Ubuntu 7.10 (x86_64), Ubuntu 7.10 (x86) e, nel caso usiate una distribuzione diversa potete scaricare direttamente i sorgenti e installarvelo a mano seguendo le istruzioni.

L’utilità di avere un applicativo multi piattaforma è elevata e, in questo caso, ancora di più visto che ha un senso installarlo su più PC.

Difatti, una volta effettuata la prima installazione con relativa sincronizzazione remota dei dati, è possibile installarlo su tanti altri PC quanti ve ne pare. Ogni nuova installazione fornirete le stesse credenziali che avete usato per la prima e, automaticamente, vi ritroverete tutti i vostri dati!

backup dati

Ogni volta che fate una modifica su un PC dei vostri file, DropBox la replicherà istantaneamente sul backup remoto e, a cascata, su tutti gli altri PC dove avete installato DropBox.

Le funzioni interessanti non sono finite qui. Quanto vi ho esposto fino ad ora rientra nella filosofia del sistema potente e facile. Per quanto riguarda la sicurezza quando ho guardato la prima volta non ho trovato nulla nel sito di DropBox e non è bello.

Con questo sistema i vostri dati viaggiano in internet e sono quindi, potenzialmente, intercettabili e rubabili. Non solo, risiedono poi su un server del quale non avete nessun controllo quindi, in mancanza di una politica seria su come questi nostri dati sono immagazzinati e protetti, è un azzardo usare questo servizio.

DropBox

Per fortuna, sul loro forum, ho trovato una spiegazione al riguardo. I dati viaggiano su una connessione SSL e vengono cifrati con codifica AES256. Si tratta degli stessi sitemi di sicurezza adottati da banche e istituzioni finanziarie quando muovono i nostri dati.

Successivamente hanno aggiornato il sito e ora ci sono le indicazioni sulla sicurezza (in inglese) che dicono esattamente quello che vi ho scritto sopra

Tra le tante altre funzioni di DropBox voglio segnalarvene una che non è certo semplice ed immediata ma risulta molto utile in caso di errori.

Ogni modifica che fate ad un file crea una "revisione" di quel file che viene salvata in remoto. Le successive modifiche creano a loro volta altrettante revisioni. Nel caso vi accorgiate di aver commesso un errore nel modificare un file (ad esempio avete cancellato o sostituito una parte di un foglio di calcolo o di un file di testo, oppure avete modificato un immagine) potete andare sull’interfaccia web e ripristinare una qualsiasi revisione!

Questo sistema funziona anche per i file cancellati: entrate nell’interfacci web e recuperate il file cancellato accidentamente. Non solo lo recuperate ma riavrete anche tutte le sue eventuali revisioni a disposizione.

Non l’avevo ancor scritto ma DropBox è gratis per una dimensione massima di 2 GB e a pagamento per chi vuole più spazio: 50 GB per 99$ annui oppure 9,99$ al mese.

Io ho installato DropBox su un server Windows 2003, su un portatile con Windows XP e su un altro portatile con Ubuntu e mi trovo molto bene!

scrivi un commento

Commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.