on iPad

Blogsy, la migliore App per iPad per gestire il vostro blog

Da quando ho cominciato ad usare il mio iPad 2 tengo costantemente aggiotnati voi lettori di Dynamick su quelli che sono gli utilizzi piú interessanti che svolgo con il mio iDevice.
Sicuramente tra le applicazioni per cui ho da sempre mostrato interesse ci sono quelle dedicate al mondo del blogging che possono aiutare a svolgere una delle attività che da sempre ho cercato di coprire col mio iPad
in parte nella consultazione delle fonti sfruttando il tablet di Apple come lettore rss ed ebook e, in parte, ho sempre cercato strumenti ch mi permettessero di costruire i miei articoli in mobilità senza dover dividere il lavoro forzatamente in fasi di editing innaturali.

Quest’ultima richiesta mancava di una soluzione veramente completa ch portasse su iOS strumenti del calibro di Windows Live Writer o MarsEdit.
Tutto questo fino ad oggi dove vi presenteremo Blogsy, un’applicazione che finalmente vi permettera di bloggare con naturalezza direttamente da iPad.

Giusto per farvi un’idea, queste sono alcune recensioni dell’app:

“Basically, it’s the best blogging tool you’ll find on the iPad.”
Gizmodo

“If you’re a blogger with an iPad, then I would highly recommend picking up Blogsy. It finally makes your iPad a worthy blogging tool.”
AppAdvice

“Blogsy has lots of features and to be honest, I can say that it is the best wordpress and blogger app you will find in the App Store.”
MWD

Funzionalità

Subito dopo aver scaricato l’applicazione potremmo accedere ad un editor di testo minimale che permette la codifica HTML. In altro troveremo una barra dei menu che permettera di accedere a fuionalita fondamentali quali la titolazione e gli elenchi puntati, grassetto e corsivo.

L’inserimenti di tag e gategorie è immediato dalla pagina di gestione del post, che carica quelle disponinili sul vostro blog, da qui potrete anche gestire il metodo di pubblicazione e i commenti.

Con uno swipe verso destra o sinistra passeremo alla visione di anteprima locale che ci darà un’idea sull’aspettto del post e degli effetti dell’editing

Nell’editor è sempre visibile una barra laterale destra con delle opzioni riguardanti la parte multimeidale dell’editing, potremmo infatti aggiungere facilmente i noistri acccount picasa e flickr per poter inserire le immagini negli articoli con un semplice drag ‘n drop, anche Youtube è supportato da Blogsy consentendoci di postare i nostri video nello stesso modo.

Per chi invece preferisce hostare le immagini sul proprio server, dall’opzione WordPress, sempre nella barra laterale, potrete tranquillamente inserire immagini proprietarie scegliendo trad quelle da voi inviate durante la stesura del post. Per poter caricare tali immagini sul vostro server dovrete selezionarle dalla vostra libreria e inviarle tramite l’apposito menu. Volendo è possibile ricercare tali immagini tramite Google e copiarle nella propria libreria trascinandole, una volta salvate potrete cadricarle sul vostro server.

Il caricamento separato delle immagini permette di gestire piu facilmente la memoria del dispositivo ed alleggerire l’app, inoltre sebbene l’inserimento per trascinamento sia molto semplice è disponibile una gestione avanzata dell’immagine, per deciderne la posizione nel testo, dimensione e anteprima.

La funzione browser integrata è senza dubbio molto utile a chi ama dividere le fasi di editing in più parti, ed inserire i link dopo che il post è completato o che ha la necessita di effettuare ricerche di rifinitura durante la scrittura del post, ed è anchle possibile salvare dei segnalibri nella barra in bassso.
Ritornando alla link building, l’inserimento puo essere svolto sia dalla pagina di stesura tramite l’html, che dalla pagina di anteprima, semplicemente evidenziando il testo che vogliamo trasformare in un link e trascinando il collegamento tramite il taeto in alto a sinistra nel browser interno. Un altro modo è quello di evidenziare il testo e mantenere premuto fino alla comparsa della voce link, ricordandoci in questo caso di inserire http:// prima dell’url.

Le altre operazioni che possiamo svolgere sul testo da questa pagina riguardano eventuali ricerche nel dizionario o su Wikipedia e tweet di porzioni di testo.

Infine bisogna segnalare che il salvataggio dei post è automatico in locale, ma pur essendo stabile l’applicazione, non sono mancati crash, per questo effettuo l’upload del post spesso, soprattutto dopo aver scritto un paragrafo.

Patner

Per come è strutturata l’applicazione l’obiettivo degli sviluppatori sembra quello di vincere la natura single task di iOS creando un’app che divida evidenemente le fasi di blogging ma che racchiuda in un unico posto tutta l’operazione.

Al momenro questo peró non è ancora esaurito dall’app, per questo motivo voglio segnalarvi alcune applicazioni partner che utilizzo insieme a Blogsy.

Photoforge 2 soprattutto per il ridimensionamento delle immagini, il taglio e altre modifiche poco artistiche

Flickr Plus per velocizzare le ricerche su Flickr ed estendere il limite di Blogsy che impedisce di salvare sul proprio server le immagini recuperate tramite il social di Yahoo.

Pastebot, nella sua funzione originale, quella di clipboard manager per iOS, utilissimo per modificare gli articoli.

Conclusioni

In questo momento Blogsy è sicuramente la migliore soluzione per il blogging presente in App Store, tuttavia i miglioramenti possibili sono ancora molti, come l’aumento del numero di servizi supportati ( per ora solo wordpress, posterous e blogger) e l’accesso a servizi utili come Read it Later o Instapaper.

Sinceramenre la difficolta di utilizzare una tastiera touch è maggiore, ma il ritardo dovuto alla correzione del testo è minimo una volta che ci si prende la mano.

Come potete immaginare questo post è stato scritto ed editato con Blogsy.

L’applicazione è disponibile in App Store al prezzo di 3,99€

scrivi un commento

Commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Webmention

  • Le 10 Migliori Applicazioni per iPad del 2011

    […] di LetturaPulitura della cache e dei cookies che rende l’app sempre molto veloce e prestannteBlogsyBlogsy è secondo Dynamick una delle migliori applicazioni in App Store, e sicuramente la più utile […]