on Gadget

Come avere DUE xbox al prezzo di UNA sola

Vi sto per descrivere una tecnica usata da un amico di un mio collega per portarsi a casa due xbox pagandone una sola. Come fa? Bhe… ve lo descrivo ma solo se mi promettete che non lo rifarete perchè è un sistema assolutamente immorale.

Due xbox

Bene, allora ecco come (non) fare:

La tecnica

Inizialmente acquista in un negozio una xbox come fanno tutti i normali clienti. Fin quì nulla di strano e tutto regolare.

La seconda azione che compie è acquistarne una su eBay, ma questa volta facendo attenzione di prenderla rotta e quindi pagandola veramente poco. Anche in questo caso, non si compie nulla di immorale.

Infine porta al negozio l’xbox rotta, spacciandola per quella appena acquistata che verrà quindi immediatamente sostituita grazie alla garanzia con una nuova console, appena uscita di fabbrica.

Considerazioni

E’ chiaro che questo procedimento sia applicabile a molti altri oggetti hi-tech. L’anello debole della catena è il numero seriale dell’articolo acquistato che il commerciante dovrebbe controllare ma che in realtà non lo controlla mai. Inoltre ora si spiega perchè il commercio di articoli guasti su eBay sia così florido.

Voi lo sapevate già e cosa ne dite?

ps: vi piacciono le due xbox in foto??

scrivi un commento

Commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

15 Commenti

  1. ciao a tutti, faccio l’avvocato e mi sento proprio di sconsigliare questa operazione da te suggerita che, di fatto, potrebbe anche portare conseguenze molto spiacevoli per chi la pone in essere…
    PS: ad ogni modo, complimenti per il blog 😉

  2. ciao a tutti, faccio l’avvocato e mi sento proprio di sconsigliare questa operazione da te suggerita che, di fatto, potrebbe anche portare conseguenze molto spiacevoli per chi la pone in essere…
    PS: ad ogni modo, complimenti per il blog 😉

  3. mi è capitato qualche furbetto che ci ha provato….ma i serial number nn mi ingannano…dopo sti morti di fame mandano anche i genitori con quelle facce da ebeti a cambiare la console…con il cavolo che gli e la cambio!!!!

  4. E’ una bufala, in quanto il numero di serie viene controllato sempre: ovviamente non dal commerciante, ma da chi il commerciante consegna l’xbox “guasta”.
    Ovviamente c’è chi sostituisce il talloncino che riporta il numero seriale dell’xbox ancora in garanzia con quella acquistata ad un prezzo stracciato poiché guasta. Questa tecnica è stata resa ancora più ardua nei nuovi modelli perché il numero seriale non è più su un adesivo ma su un pezzo in plastica che andrebbe smontato rompendo alcuni sigilli… ma qualcuno riesce anche in questo.
    Nonostante questo procedimento, l’xbox “contraffatta” può essere facilmente scoperta dai tecnici autorizzati Microsoft andando a confrontare i codici dell’hard disk e del bios della console con il numero di serie, ovviamente associati in un archivio del produttore.
    Se dopo tutto ciò il cambio riesce, è perché alla Microsoft una xbox costa talmente poco che è più la fatica di scoprire il “malfattore” che andare a sostituire una console…

    Detto questo, c’è da mettere anche che sono azioni punite penalmente. A voi la scelta!

  5. Sicuramente ci potrebbe essere in futuro, per uno che lo ha fatto, il problema del serial number che ovviamente come tutti gli altri prodotti dovrebbe essere univoco.

    Il centro di assistenza al quale viene portata la console dovrebbe prima verificare il numero di serie del prodotto per poi validare la garanzie e l’eventuale sostituzione con un’altra nuova.

    Anche la data e l’ora di acquisto riportata sullo scontrino (che viene sicuramente chiesto come prima prova di acquisto) non sarebbe la stessa e quindi non sò fino a che punto questa tecnica (sporca) riuscirebbe.

    Sopratutto bisognaconsiderare il rischio al quale si va incontro. Vale la pena?

    SECONDO ME NO!

  6. Una bella idea…se si riuscisse poi a giocare! Trovo la Xbox 360 tremendamente complicata. Le consolle dovrebbero essere semplicissime. Le accendi, inserisci il gioco e inizi a giocare, ed invece ti viene chiesto l’account, poi dove vuoi salvare, poi il gioco (originale!!!) sembra non partire. Aspetti un po’…finché la pazienza finisce…e allora torni a giocare al tuo vecchio PC, sperando che la scheda grafica supporti il gioco….. 😉

  7. sono i centri assistenza che controllano i numeri seriali…quindi non c’è scampo !! si accorgerebbero subito che il prodotto non puo’ corrispondere alla data di acquisto indicata sullo scontrino già in possesso; se poi il prodotto rotto e’ gia’ passato in assistenza…allora sono cavoli amari perchè rimane memorizzato l’intervento eventualmente fatto e con quale scontrino è stato presentato il prodotto. bye

  8. giacchè sono 2 e tu sei 1… se mi dici dove abiti vengo a giocare un pò io… non puoi giocare co tutte e 2 contemporaneamente 😛