on eNews

Host1plus: test e valutazioni

Abbiamo avuto l’occasione di provare l’hosting di Host1Plus.com, una farm di servizi web dislocata con diversi datacenter su gran parte del mondo e con quattro uffici operativi: a Londra (UK), Kaunas (Lituania), Francoforte sul Meno (Germania) e Santiago (Cile).

Host1plus nasce nel 2008 a Vilnius in Lituania da Andrius Kazlauskas e da Deividas Norkaitis e con gli anni si è espansa al punto di diventare una realtà internazionale. Attualmente offre una completa gamma servizi quali il web hosting, il VPS hosting, i server dedicati, soluzioni cloud hosting, nomi a dominio, certificati SSL, ottimizzazione server e anche servizi di assistenza custom.

datacenter-host1plus

Per questa recensione, abbiamo testato un VPS (Virtual Private Server), 2 Core, 2048MB di RAM. Nel pacchetto è prevista una velocità di banda di 50 Mbps, e 40GB di disco.

Pannello di controllo

La prima valutazione è stata fatta sul pannello di gestione, la porta d’entrata di qualsiasi utente ai servizi offerti dal provider.

dashboard

Il pannello si presenta ottimamente: il design pulito e la struttura responsive. Il menu di sinistra è ben organizzato, chiaro e si ritrae su risoluzioni inferiori.

resp

L’interfaccia è localizzata su 4 lingue: Inglese, Lituano, Portoghese e Spagnolo. Purtroppo la lingua italiana manca, ma generalmente l’inglese è ben conosciuto dai sistemisti e da chi comunque ha un’infarinatura tecnica.

Supporto

Da notare nel menu di servizio la chat online che durante i nostri test è rimasta sempre disponibile. Abbiamo provato anche a contattarla per un banale richiesta per verificare i tempi di risposta. Abbiamo aspettato 3 minuti prima che l’operatore rispondesse, un tempo accettabile per questo tipo di servizio. Inoltre l’assistenza, benchè la domanda fosse triviale, è stata cortese e professionale.

Oltre la chat, utilizzabile per problemi più urgenti, è presente un sistema di ticketing al quale sottoporre le proprie domande.

Prestazioni

Per valutare le prestazioni abbiamo lanciato un test da riga di comando su bash scritto da Getipaddr e che potete trovare a questo indirizzo.  Lo scopo di questo script di speedtest è quello di dare un quadro completo delle capacità di rete. Un server fornisce contenuti, il che significa che la velocità di upload è estremamente importante e non deve essere trascurato in un test di benchmark di rete.

Questo il log risultante:

-------------Speed test--------------------
Testing North America locations
Speedtest from Portland, Oregon, USA [ generously donated by http://bonevm.com ] on a shared 100 Mbps port
	Download Speed: 8.40 MB/sec
	Upload speed: 3.88 MB/sec
Speedtest from Seattle, Washington, USA [ generously donated by http://ramnode.com ] on on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 15.09 MB/sec
	Upload speed: 17.63 MB/sec
Speedtest from Los Angeles, CA, USA [ generously donated by http://maximumvps.net ] on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 4.34 MB/sec
	Upload speed: 8.27 MB/sec
Speedtest from Los Angeles, California, USA [ generously donated by http://ramnode.com ] on on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 15.25 MB/sec
	Upload speed: 10.28 MB/sec
Speedtest from Denver, CO, USA on a shared 100 Mbps port
	Download Speed: 11.58 MB/sec
	Upload speed: 19.74 MB/sec
Speedtest from Kansas City, MO, USA [ generously donated by http://megavz.com ] on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 0 MB/sec
	Upload speed: 0 MB/sec
Speedtest from Dallas, TX, USA [ generously donated by http://cloudshards.com ] on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 11.67 MB/sec
	Upload speed: 12.05 MB/sec
Speedtest from Chicago, IL, USA [ generously donated by http://vortexservers.com ] on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 16.16 MB/sec
	Upload speed: 17.75 MB/sec
Speedtest from Beauharnois, Quebec, Canada [ generously donated by http://mycustomhosting.net ] on a shared 1000 Mbps port in / 500 Mbps port out
	Download Speed: 4.40 MB/sec
	Upload speed: 12.87 MB/sec
Speedtest from Beauharnois, Quebec, Canada [ generously donated by http://hostnun.net/ ] on a shared 500 Mbps port
	Download Speed: 12.91 MB/sec
	Upload speed: 17.21 MB/sec
Speedtest from New York City, New York, USA [ generously donated by http://ramnode.com ] on on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 16.18 MB/sec
	Upload speed: 35.58 MB/sec
Speedtest from Atlanta, Georgia, USA [ generously donated by http://ramnode.com ] on on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 16.96 MB/sec
	Upload speed: 18.71 MB/sec
Speedtest from Lenoir, NC, USA [ generously donated by http://megavz.com ] on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 13.99 MB/sec
	Upload speed: 2.18 MB/sec
Speedtest from  Asheville, NC, USA on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 14.08 MB/sec
	Upload speed: 17.25 MB/sec
Speedtest from Jacksonville, FL, USA [ generously donated by http://maximumvps.net ] on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 5.48 MB/sec
	Upload speed: 3.60 MB/sec

Testing EU locations
Speedtest from Tallinn, Estonia on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 13.50 MB/sec
	Upload speed: 1.48 MB/sec
Speedtest from London, United Kingdom on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 66.46 MB/sec
	Upload speed: 43.08 MB/sec
Speedtest from Paris, France on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 31.26 MB/sec
	Upload speed: 16.92 MB/sec
Speedtest from Alblasserdam, Netherlands [ generously donated by http://ramnode.com ] on on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 80.10 MB/sec
	Upload speed: 68.07 MB/sec
Speedtest from Spijkenisse, Netherlands [ generously donated by http://www.freshnetworks.co ] on a 1 Gbps shared port
	Download Speed: 31.88 MB/sec
	Upload speed: 40.07 MB/sec
Speedtest from Milan, Italy [ generously donated by http://www.prometeus.net ] on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 30.87 MB/sec
	Upload speed: 54.70 MB/sec
Speedtest from Dusseldorf, Germany [ generously donated by http://megavz.com ] on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 2.04 MB/sec
	Upload speed: 20.84 MB/sec
Speedtest from Falkenstein, Germany [ generously donated by http://megavz.com ] on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 22.78 MB/sec
	Upload speed: 43.33 MB/sec
Speedtest from Bucharest, Romania [ generously donated by http://www.prometeus.net ] on a semi-dedicated 1 Gbps port
	Download Speed: 11.58 MB/sec
	Upload speed: 11.61 MB/sec

Testing Asian locations
Speedtest from Singapore on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 11.37 MB/sec
	Upload speed: 4.82 MB/sec
Speedtest from Tokyo, Japan on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 1.58 MB/sec
	Upload speed: 1.33 MB/sec

Testing Australian locations
Speedtest from Sydney, Australia on a shared 1 Gbps port
	Download Speed: 1.10 MB/sec
	Upload speed: 1.19 MB/sec
---------------CPU test--------------------
CPU: 1 x QEMU Virtual CPU version 1.0
Time taken to generate PI to 5000 decimal places with a single thread: 0m27.784s
----------------IO test-------------------
Writing 1000MB file to disk
(1.1 GB) copied, 5.68625 s, 189 MB/s

Interessante notare i picchi raggiunti in Olanda (80 MB/sec in download e 68 MB/sec in upload) e un buon comportamento generale in europa. In America la banda è accettabile con picchi fino a 35 MB/sec in upload e 16 MB/sec a New York. L’Asia e l’Australia forniscono risultati peggiori probabilmente dovuti all’infrastruttura esterna più che a deficit del provider.

Abbiamo inoltre messo a confronto i testi di IO throughput  e CPU test con un VPS dual core su DigitalOcean che ha prodotto questi risultati:

---------------CPU test--------------------
CPU: 2 x Intel(R) Xeon(R) CPU L5630 @ 2.13GHz
Time taken to generate PI to 5000 decimal places with a single thread: 0m39.094s
----------------IO test-------------------
Writing 1000MB file to disk
(1.1 GB) copied, 2.34606 s, 458 MB/s

La potenza di calcolo si è dimostrata migliore in Host1Plus impiegando solo 0m27.784s rispetto ai 0m39.094s su DigitalOcean. Invece l’IO speed si è rivelato migliore su DigitalOcean che ha doppiato i tempi di Host1Plus. Quest’ultimo risultato è riconducibile all’uso da parte di DigitalOcean di dischi allo stato solido (SSD) che accelerano il throughput su disco, mentre Host1Plus utilizza dischi tradizionali con solamente la cache SSD.

Costi

Host1Plus offre diverse tipologie di servizio di hosting. Dal più banale hosting condiviso, alle VPS, ai server dedicati.

L’hosting condiviso parte dai 7€ all’anno per piani basilari (1GB di spazio, 50GB di banda) ai 132€ all’anno per piani più ricchi di servizi (banda illimitata, 100GB spazio, indirizzo IP gratuito).

I cloud server partono da cifre di 2€/mese (0.5 core, 256 MB di ram, 20 GB di disco, 500GB di banda, 1 IP) ad oltranza. Il piano Gold, per esempio, costa 32€/mese per 4 core, 4 GB di ram, 70 GB di disco, 3000 GB di banda e 1 IP.

I server dedicati, infine, hanno prezzi superiori, per prestazioni chiaramente migliori. Si parte da server dal costo di 50€/mese per arrivare a cifre ben più importanti per server di categoria superiore.

scrivi un commento

Commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.