on Primo Piano, Tecnologia

iPad 2: Jailbreak

Dopo avervi postato le mie prime impressioni riguardo all’utilizzo del nuovo iPad 2, oggi vi presenterò le valutazioni in merito al processo di Jailbreak che ho effettuato.

Purtroppo nel frattempo il metodo di Jailbreak che sfruttava una falla in Safari, noto come Jailbreakme.com è stato chiuso da Apple con l’aggiornamento Firmware 4.3.4, quindi coloro che hanno aggiornato dovranno attendere l’uscita del successivo Jailbreak.

Ipad2 jailbreak

Oggi quindi vi mostrerò le risorse disponibili su Cydia per sfruttare al meglio il vostro iPad 2 e per risolvere alcuni dei problemi di cui abbiamo già parlato qui.

Applicazioni

Cydia

iSinergy Client + Mouse Support è un applicazione che permette di utilizzare il Mouse (e in futuro forse la tastiera) condividendole con un computer che funziona da Server, tramite una connessione Wifi. Nella sua versione per iPad è limitato a Client. Per maggiorni informazioni sul software ne avevamo parlato qui tempo fa. Trovate questo tool gratuito nella repository di Big Bos.

 

iFile: è il miglior file manager disponibile per iOS, per iPad risulta ancora più fondamentale per la possibilità di spostare i file direttamente dal dispositivoe decomprimere archivi di file, utile soprattuto in coppia con Safari Download Manager di cui parleremo più avanti; iFile è reperibile con  Free Trial o a  4,00$ nella repository di  Big Boss

IMG 0013

VLC: come vi ho spiegato qui, la priorità di utilizzo del mio iPad 2 è la lettura e la selezione dei contenuti, tuttavia questo lettore di file multimediali pesa solo pochi Mb e vale la pena installarlo per avere a disposizione i video e film direttamente nel loro formato avi, senza dover passare da iTunes. Questo comporta però l’installazione di OpenSSH e consiglio vivamente anche di afc2add che consente di entrare nel dispositivo via cavo senza bisogno di una connessione WifiVLC è disponibile a gratuitamente  nella repo di ZodTDD

IMG 0014

xPandr: l’alternativa di Cydia a TextExpander, permette di creare delle scorciatoie da tastiera per le frasi più utilizzate. Funziona in tutte le applicazioni che non richiedono accesso ad un browser esterno; è disponibile a 1,99$ nella repo di Big Boss

Tweak

66zo7o41

Safari Download Manager: questo tweak risolutivo per uno dei maggiori problema dell’iPad, cioè l’interazione con i contenuti esterni. Senza porte USB la rete diventa l’unica risorsa per ottenere documenti e altri file, ottimi servizi come Dropbox ci permettono di sincronizzarci anche con i dispositivi mobili, talvolta però è necessario scaricare direttamente i file, e preferisco un Download Manager direttamente integrato nel browser per non dover cambiare applicazione.

IMG 0017

Multitasking Gesture: è sicuramente il tweak che più mi ha impressionato in questo primo utilizzo; Permette di gestire le applicazioni in un modo molto più vicino al multitasking;

Dovrebbe essere integrato nel futuro iOS 5 ma per il momento questo tool diventa il motivo per cui effettuare il jailbreak. Per chi invece non vuole o non può farlo, esiste un altro metodo per chi possiede un Mac, anche se più lungo:

  1. Registrate un Apple ID come sviluppatore, potrete farlo da qui gratuitamente; è necessario per aver accesso a xCode 3 o xCode 4 (4$ App Store)
  2. Installate questi software insieme a iOS SDK
  3. Collegate il vostro iPad al vostro Mac e lanciate xCode
  4. nella sezione Organizer di xCode selezionate l’iPad dalla lista dei dispositivi, e cliccate “use of development” nel Sommario del dispositivo
  5. Chiudete semplicemente il popup che apparirà: il vostro iPad è in Developer mode
  6. Abilitate la voce “multitasking gesture” nelle impostazioni del vostro iPad
  7. Godetevi la nuova funzione

IMG 0012

NB: questa guida non è stata testa direttamente da noi di Dynamick: Fonte

IMG 0009

MultiCleaner: è una raccolta di tweak che vi permette di gestire nel migliore dei modi il background delle applicazioni. L’utilizzo maggiore che ne riguarda l’iPad è la chiusura rapida delle applicazioni in background. Tramite l’ottimo Activator è possibile impostare la chiusura dell’applicazione corrente tramite la pressione breve del tasto home, oltre che la chiusura simultanea di tutte le app in backgroun tramite la gesture che vi è più congeniale. Multicleaner è disponibile a 0,99$ nella repo di Big Boss

Retina Pad: questo tweak risolve il fastidioso problema della compatibilità delle app impostando la modalità retina display per tutte le applicazioni che non hanno una risoluzione adeguata a quella dell’iPad, in questo modo il testo apparirà leggibile senza sfocature.

IMG 0007IMG 0008

Infine per migliorare l’usabilità di alcune applicaizoni ho installato i comodi tweak della  PulldownToRefresh Series che aggiungono il classico trascina ed aggiorna alle seguenti app:

  • Mail
  • Reader
  • Safari

Conclusioni:

Oltre a pratiche contorte che portino ad avere i benefici necessari ad un utilizzo comodo del proprio tablet  il Jailbreak si dimostra momentaneamente necessario per un utente avanzato di iPad, il Cydia Store contiene molti altri Tweak e applicazioni per possono risolvere quelle piccole necessità che distinguono un utente dall’altro, come l’utilizzo di temi o particolari set di tastiere che possono agevolare la scrittura touch di chi non è abituato.

Riguardo alle prestazioni del dispositivo prima e dopo il jailbreak non si riscontrano cambiamenti sensibili né circa il comportamento della batteria, né a proposito della fluidità e della gestione della memoria. Inoltre il CydiaStore si presenta notevolmente migliorato e fluente anche grazie alla grande quantità di memoria messa a disposizione dal processore  A5 del dispositivo.

Il Jailbreak è comunque una pratica che può invalidare la garanzia e benché non si dovrebbe associare direttamente alla pirateria di applicazioni è spesso successo così, tuttavia noi di Dynamick ci dissociamo da questo utilizzo di un processo che mira solamente ad aprire un sistema altrimenti chiuso e quindi scarsamente personalizzabile dai propri utenti, anche se non per questo di cattiva qualità.

scrivi un commento

Commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.