on Linux, Open source

Pidgin (gaim): come installare il nuovo messenger su Linux

pidgin, il nuovo gaimPidgin, nuovo nome del pluripremiato  Gaim, ha finalmente fatto la comparsa sulla scena degli IM ( Istant Messengers). Con la versione 2.0.0 definitiva sono stati rimossi alcuni piccoli bug dal programma  e sono state ampliate le funzionalità. Ma che cos’è Pidgin e come lo si installa? A questa e ad altre domande cercheremo di rispondere in questo tutorial.

Pidgin è essenzialmente un programma per linux con la GUI gnome che funge da istant-messenger multi-protocollo, ovvero che riunisce in sé la possibilità di comunicare con un unico programma con amici e compagni di rete che utilizzano vari protocolli, ovverosia vari programmi-client di messaggeria istantanea (MSN, ICQ, yahoo messenger, etc.). Ormai questo tipo di applicazioni sta avendo un discreto successo sia in piattaforma Linux che in piattaforma Windows: solo per fare un esempio su Linux abbiamo il Kopete, uno dei più conosciuti client per KDE e anche Wango, che unisce in sé anche funzioni telefoniche/video, su Windows abbiamo trillian, molto  apprezzato per chi ha amici che utilizzano vari programmi.

In ogni caso, l’utente che voglia fare uso di un istant-messenger unificato come pidgin deve tenere in conto vari aspetti, come in tutte le cose, positivi e negativi:

  • Fra i positivi è da annoverare il limitato utilizzo di memoria (che sarebbe molto maggiore se si attivassero contemporaneamente 4-5 instant-messenger diversi) e l’uso di una piattaforma standard facile da apprendere e con comandi unificati.
  • Fra i negativi è  da considerare il supporto a meno funzioni rispetto ai client originali

Installazione 

L’installazione è semplice anche se un po’ lunga; occorre innanzitutto avere il GTK2+ installato (e soprattutto i development file, qualcosa dal nome simile a libgtk2-dev), oltre al gmake e al c++; consiglio inoltre di avere eseguito tutte quelle istallazioni ‘di rito’ per poter compilare su linux qualsiasi programma (nel caso contrario durante l’avvio del secondo comando si incorrerà in qualche errore). Inoltre in caso di continuati errori consiglio di installare le librerie collegate al vecchio Gaim, cosa possibile tramite il comando (valido per piattaforme *Ubuntu):

sudo apt-get build-dep gaim

Il file che viene scaricato dal sito è un file di tipo tar.bz2, che si scompatta tramite konsole:

utente@computer:~$  tar -jxvf pidgin-2.0.0.tar.bz2

successivamente, dopo essere entrati nella directory creata tramite cd pidgin-2.0.0 si deve anche compilare il programma col comando:

utente@computer:~/pidgin-2.0.0$  make

Se, durante il make, esce uno strano errore, potrebbe essere necessario installare le librerie dipendenti dell’ex-gaim. Per far ciò basta (sui sistemi *Ubuntu) dire:

sudo apt-get build-dep gaim

E poi, dopo avere acquisito i diritti di amministratore o col comando su (seguito da password) o col comando sudo (seguito dall’istruzione che si vuole eseguire in questo caso make install), si fa:

root@computer:~/pidgin-2.0.0$  make install

Adesso il programma è installato e possiamo vederne le caratteristiche principali lanciandolo: pidgin. 

Dobbiamo innanzitutto configurare l’account (o gli account) che possediamo in MSN, in ICQ e altro, basta farlo all’inizio, oppure da menu- account – aggiungi/modifica, ed inserire ogni singolo protocollo, ogni identificativo relativo, la password.

Caratteristiche

L’interfaccia grafica, come molte dell’ambiente GNOME è sobria e secca ed anche le funzioni non sembrano quella marea che siamo invece abituati a vedere in client più popolari come MSN o ICQ. Questo può essere anche un vantaggio per tutte quelle persone che vogliono che un instant messenger faccia il suo lavoro di instant messenger e poco altro (non bisogna pretendere che ti prepari il caffé!). In compenso la facilità di utilizzo che hanno raggiunto queste applicazioni non ha nulla da invidiare alla facilità con cui si può usare un’applicazione windows. Nel caso specifico di pidgin, inoltre, visto la richiesta crescente da parte degli utenti, oltre all’invio di un semplice messaggio possono essere effettuate varie operazioni, peraltro già da tempo integrate il altri famosi IM; questa è una lista non completa delle caratteristiche e delle operazioni che è possibile fare:

  • Supporto per i più comuni protocolli di IM (Aim, Gadu-Gadu, GroupWise, Icq, Irc, MSN, qq, Simple, Xmpp, Yahoo, Zephir)
  • caricamento automatico delle liste di amici dal server + liste di amici personalizzabili tramite il comando contatti – aggiungi gruppo e poi l’aggiunta di un amico qualsiasi all’interno del gruppo (per rendere quest’ultimo visibile)
  • l’invio di file, basta cliccare col pulsante destro sul contatto e selezionare ‘invia file’ (che su kopete non sempre era possibile)
  • il blocco di messaggi da parte di utenti non desiderati, ottenibile sempre col pulsante destro sul contatto-blocca/unblock
  • il log delle conversazioni, impostabile in tutti i suoi aspetti mediante menu-strumenti-preferenze-log e salvabile in html o in testo semplice a seconda di come lo si voglia manipolare successivamente.
  • Allarmi, personalizzabili tramite menu-strumenti-allarmi, utile quando si voglia che nel caso dell’ingresso in chat di un proprio amico il programma emetta un avviso di tipo sonoro
  • Miniature di foto del contatto.
  • Possibilità di utilizzare plugin particolari che ne estendono le funzionalità

Certo resteranno sempre coloro che vedranno in kopete un programma più accattivante dal punto di vista grafico, e magari (forse) un po’ più stabile. In ogni caso penso che Pidgin possa rivelarsi un’alternativa non indifferente sperando che in futuro altri piccoli bug si risolvano e si implementino nuove funzioni quali la formattazione ‘colorata’ di alcuni nicknames in certi protocolli e una gestione più approfondita ed intelligente del caricamento/salvamento delle liste di amici nel server.

scrivi un commento

Commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

20 Commenti

  1. Ragazzi, amici carissimi, qualcuno si è mai preso la briga di rileggere tutti i commenti fino ad ora postati? Sono tutti e dico tutti a dir poco esilaranti: sembra la fiera del niubbo, cazzarola, ma tutti qui stanno?

  2. ho un mini pc con il progamma linux ma ha un paio di giorni che cliccando sull icona di messenger non me lo fa aprire e mi scrive che il seven non è abilitato che cosa significa ?

  3. raga aiutatemi…una mongola e’ venuta da me e ha installato il suo messangre sul mio computer…in piu’ ha messo una password che nn so!!!!!!!!!!!!!!!!!mo???come faccio ad aprire un mio messangar???????????help

  4. su fedora 10, non riesco a farlo funzionare con il mio account di yahoo messenger. mi dice erore di connessione.

    qualcuno sa come aiutarmi ?

    grazie

  5. vorrei sapere se esiste un’altra versione che però porta foto,frase e nick cambiabile” come windows! solo che x linux ovviamente….uff aiutooooooooo!

  6. AIUTO, NON RIESCO AD AZIONARE GLI ALLARMI SONORI…SALVO MA NON MI RIMANGON O MAI IMPOSTATI, ADDIRITTURA NON MI ESEGUE NEPPURE L’ANTEPRIMA…HELP

  7. ciao a tutti,ho un problema quando apro i file mp3
    con la gestione automatica music manager non
    mi fa ascoltare anzi si apre un portale per le mail
    credo sia mozilla thunderbir cosa devo fare,
    è di amule??????????????????????????????????????

  8. ma come si usaaa aiutooo!!! è due giorni che ci sclero dietro…non vanni le faccette, non vanno isuoni, si memorizzano le frasi e non so come cancellarle (per esempio “presente…la mia frase…”mi si è memorizzata milioni di volte e non riesco a toglierla). io non sapevo usare msn ora con questo mi sparo!!!

  9. Io piuttosto non sono ancora riuscito a capire come si lancia il tanto pubblicizzato finch
    Onde prevenire risposte ovvie, dichiaro fin d’ora che ho provato a lanciare “finch” e “Finch” da riga di comando, ma nulla.
    Evidentemente non è nella path, quindi dove sta?

  10. ma xke dite installare gaim su linux e poi spiegate come isntallarlo su debian/ubuntu?? esistono anche altre distro lo sapete? o cambiate il titolo o spiegate come installarlo anche sulle altre distro, nn se ne può piu di set guide only ubuntu.

  11. Io piuttosto non sono ancora riuscito a capire come si lancia il tanto pubblicizzato finch
    Onde prevenire risposte ovvie, dichiaro fin d’ora che ho provato a lanciare “finch” e “Finch” da riga di comando, ma nulla.
    Evidentemente non è nella path, quindi dove sta?