on Web Design

L’arte dello scrivere il codice a mano (per webdesigner)

Hand coding, scrivere a mano il codice...

E’ chiaro che l’epoca degli editor visuali per HTML è tramontata e si è affermata con chiarezza che l’unico sistema per codificare un sito web è scriverlo a mano, magari con il blocco note. Il blog di SohTanaka è stato creato proprio per chi sviluppa siti web a mano.

Il titolo è chiaro "The art of Hand Coding", l’arte dello scrivere il codice a mano o meglio, con la tastiera. Ogni post è dedicato ad una tecnica particolare. Per esempio vengono svelati i segreti e i trucchi per creare un footer fisso, cioè che rimane fermo nonostante ci si sposti con la scrollbar. Oppure ci insegna a creare un "tavola dei contenuti" sul web, come compare sui libri.

…e sapete come fare una didascalia di un’immagine che si attiva al passaggio del mouse???

didascalia...

scrivi un commento

Commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  1. Fino all’anno scorso usavo notepad sotto windows e gedit sotto ubuntu.
    Mi trovavo molto meglio con quest’ultimo ovviamente (chi conosce la differenza sarà d’accordo con me).

    Nonostante abbia installato DreamWeaver come parte della suite Adobe non lo utilizzo affatto. Sarà che l’ho avviato un paio di volte, sarà che mi sento limitato ad utilizzarlo, ma lo trovo più complicato da usare del notepad!!

    Sotto windows comunque sono passato ad una soluzione che da un anno a sta parte mi da ottimi risultati perchè coniuga la leggerezza di notepad con l’esigenza di vedere evidenziati tag & co. (come fa gedit del resto) ed è Notepad++. Secondo me è il miglior programma per scrivere in codice (non solo php o html) che ci sia!

  2. Quando ho iniziato con html e css facevo tutto con il caro vecchio dreamweaver. Adesso addirittura quando non ho a disposizione un computer, inizio a scrivere i codici con carta e penna.