Tre Ottimi Prodotti Per Diventare Un iPhonographer

Mujjo fixed

Sin dalla quarta generazione l’iPhone ha tentato con successo di colmare il gap con gli altri smartphone del settore riguardo alla sua fotocamera e all’usabilità di questa. l’ultimo prodotto poi, l’iPhone 4s ha aumentato ulteriormente la qualità di questa feature raggiungendo gli 8 MegaPixel e introducendo alcune funzionalità software che rendono l’Apple Phone uno strumento molto amato dai fotografi non professionisti, tanto da conquistare la maggior parte della scena su Flickr e, come sappiamo, dando vita a movimenti come quello di Instagram.

Oltre alle molte applicazioni che permettono di gestire e migliorare le funzionalità fotogtrafiche dell’iPhone da non molto tempo sono disponibili alcuni gadgets che permettono di estendere le proprietà fisiche dell’obiettivo aggiungendo interessanti funzioni.

Oggi noi di Dynamick vi presenteremo e confronteremo i prodotto di un’azienda olandese, Mujjo,  interessanti gadgets che abbiamo provato per voi.

Fisheye Lens

NewImage NewImage

Uno dei primi effetti che è stato introdotto dai gadget fotografici per iPhone è “l’occhio di pesce” che prevede l’utilizzo di una lente cava per catturare scatti con effetto panoramico tondeggiante, lo stesso che si ottiene osservando il mondo tramite un bicchiere.

NewImage

Per questa funzionalità esistono moltissime lenti fruibili in rete dai prezzi più disparati, il sito web Mujjo mette a disposizioni due versioni con differenti obiettivi di vendita.

Detachable Fisheye Lens

Come si evince dal nome questa lente, il cui scopo è puramente ludico, è rimovibile praticamente all’infinito. Compatibili con quasi tutti i telefoni, l’importante è che abbiano una superficie piana intorno alla lente per consentire un buon allineamento con l’obiettivo, è composta da:

  • La lente
  • una gomma appiccicosa che permette il fissaggio
  • un laccetto di sicurezza

La gomma appiccicosa è garantita per un utilizzo continuo, potrete quindi staccarla e riattacarla quante volte vorrete, l’importante è mantenerla coperta con l’apposito supporto per evitare che si rovini all’aria. Questa è una soluzione intelligente che vi permetterà un pratico montaggio quando vorrete aggiungere l’effetto.

NewImage

Come potete vedere l’effetto che si ottiene è simpatico e interessanti sopratuttto se amanti delle fotografie avete questo hobby e non volete fare una spesa folle, infatti la Detachable Fisheye Lens costa poco meno di 10€, circa un terzo delle lenti che vengono vendute online. Questo, come vedremo anche di seguito, si riflette sulla qualità della lente, rimane tuttavia un ottimo prodotto.

IMG 1761IMG 1767

Come suggerito anche dal sito ufficiale di Mujjo si può applicare anche al vostro iMac o alla webcam del vostro computer per ottenere anche a casa tale effetto bolla.

Fisheye PRO Lens

NewImage

Questa lente come la sopracitata offre la possibilità di introdurre l’effetto bolla per il nostro iPhone o qualsiasi smartphone possediamo con una superficie piana attorno alla fotocamera (ad esempio sono esclusi gli iPhone 3G e 3GS)

La qualità della lente è notevolmente superiore alla versione standard e su ottengono effetti nitidi anche da ad una distanza maggiore grazie al largo obiettivo.

Anche in questo caso vengono forniti diversi accessori:

  • La lente
  • Un coperchio posteriore magnetico ed uno frontale in gomma
  • due anelli magnetici adesivi da applicare al telefono come vedremo ora.

Per quanto riguarda i telefonini con la scocca in metallo ovviamente il problema del posizionamento della lente non si pone, risulta infatti immeditato l’utilizzo. L’iPhone invece, con il suo case in vetro deve essere preparato con un anello magnetico in dotazione (ve ne vengono consegnati due uno con lo spazio per il flash e l’altro senza a seconda del vostro modello di telfono)

NewImageNewImage

L’adesione richiede qualche secondo tuttavia dovete affare una buona pressione affinché non si stacchi. L’adesivo è apposito e non danneggia il telefono può essere rimosso quando si vuole. La mia idea è stata incollarlo ad una cover così che potrò in futuro decidere di rinunciare a tale gadget senza doverlo fare per sempre.

Il costo della Pro Lens è di circa 30€.

Anche in questo caso vi proponiamo un paio di scatti che possano darvi un’idea dell’effetto e della qualità.

IMG 1752IMG 1751

Mujjo Touchscreen Gloves

NewImageNewImage

Infine voglio presentarvi un ultimo strumento messo a dispozione dall’azienda online al prezzo di circa 25€. Un gadget molto di moda ultimamente e utile anche a chi non fa il fotografo ovvero guanti utilizzabili con touch screen capacitivi.

Il funzionamento prevede l’inserimento di alcune fibre argentate che promuovono la capacità conduttiva delle dita consentendo l’utilizzo del touchscreen

NewImage

Personalmente da quando ho acquistato un pennino capacitivo ho sempre portato con me quello per utilizzare il telefono con i guanti, ma per il costo che hanno bisogna dire che effettivamente è una soluzione semplice e migliore. Ormai natale è passato tuttavia rappresentano ancora un ottimo regalo invernale.

Kinetik: il social network delle App

Schermata 2011 12 17 a 19 06 40

Ogni volta che pensiamo a come è costruita l’identità di un Blog e delle persone che ci scrivono, parlando di popolarità online, la prima cosa a cui ci si riferisce è la presenza su social network e la validità dei contenuti correlati ad un certo nome di un sito o blog su i motori di ricerca.

Questa premessa vale per qualunque settore in cui vogliamo orientare la nostra Curation di contenuti, ed è indipendente dal fatto che gestiamo un blog o che siamo paid writer che devono ancora costruire la loro notorietà. Così come le Immagini, i Video, o una buona selezione di contenuti magari gestiti da una postazione come può essere Ping.fm diventano una decisione importante.

Oggi noi di Dynamick vogliamo suggerirvi un altro di questi servizi web dove è possibile esercitare la nostra capacità di scelta, sia come blog che come blogger in particolare ci riferiamo alle applicazioni per iOS argomento molto caro su questo blog.

Cos’è Kinetik?

L’applicazione di cui parliamo oggi è Kinetik, il Social Network delle App. E’ una maniera semplice per condividere le applicazioni che usi o apprezzi di più. Rimani così aggiornato con le ultime app, ricevi i suggerimenti sulle app dai tuoi amici, scegli le app più trendy.

La filosofia che muove questa applicazione e il servizio correlato, accessibile al momento soltanto dal vostro iDevice, è proprio la diffusione delle applicazioni più interessanti, con strumenti tipici dei Social Network ed in particolare di di Twitter, a cui è ispirato gran parte del servizio. Nell’aspetto grafico ripercorre molte delle interfacce tipiche delle applicazioni sociali per iOS, con un tasto centrale che ricopre la funzione Share e le sezioni laterali che offrono diverse soluzioni di interazione con l’app.

Ma vediamo nel complesso come è impostato Kinetik

Overview

IMG 1569

Come detto quest’applicazione prende molto da Twitter a partire dagli account, con cui è possibile accedere direttamente al social network. Come sul noto servizio di News Networking, che ricordiamo è stato recentemente aggiornato, abbiamo a disposizione diversi tipi di interazioni, gli utenti che organizzano tra Follower e Following possono decidere di menzionarsi a vicenda, commentare i link delle applicazioni condivise e ridiffondere quest’utlima in una partica che però è diversa dal classico retweet infatti non rimane traccia della fonte.

IMG 1573IMG 1576

Altri due strumenti tipicamente attribuibili al social nell’uccellino azzurro sono:

La presenza di HashTag: ovvero parole chiaver precedute dal simbolo # che permettono di indicizzare le nostre condivisioni in elenchi tematici.

La possibilità di creare Liste: a differenza di Twitter questa funzione non coinvolge gli utenti in prima persona, in quanto nelle liste vengono poste le applicazioni in un’ordinato sistema di condivisione. E’ possibile infatti, indipendentemente dalle app che decidiamo di condividere singolarmente, comporre liste di applicazioni accessibili dal nostro profilo. Uno strumento veramente interessante per chi fa della recensione della app uno dei temi fondamentali del suo lavoro.

La struttura del profilo è anch’essa ispirata a Twitter da cui preleva oltre che il nome utente e l’email anche la vostra Minibio, modificabile anche all’interno dell’app.

IMG 1562IMG 1565

Da qui possiamo quindi accedere ad una visione rapida di quelli che sono i follower e following di un utente, uno storico della sua attività recente, separatamente dalle ultime app condivise e le liste da lui create.

Kinetik è strutturata quindi in 3 sezioni che prevedono l’accesso ai diversi lati dello stream

Activity: dove appiaiono gli stream delle persone che abbiamo deciso di seguire e il nostro

Apps: dove possiamo accedere a quelli che equivalgono ai Trend Topic di Twitter ovvero una sezione dedicata alle app con maggiore numero di condivisioni, anche divise per Categoria e per per le applicazioni più amate, quest’ultime divise in hashtag eletti settimanalmente dal numero degli share degli utenti: prendono il nome di Weekly Challenge

IMG 1570IMG 1571IMG 1572

People: da questa sezione è possibile accedere ai profili, in ordine di popolarità, delle personalità presenti su Kinetik (Influencer) con le persone più famose (leaderboard) e  le tipologie di utenti, basati anche sulle applicazioni che questi condividono (Interest) ad esempio io ho recuperato moltissime persone da seguire che si occupano di blog.

IMG 1566IMG 1567IMG 1568

Kinetik possiede un database interno, che ci auguriamo sia rapidamente ampliato anche per contenere le app per iPad, la condivisione per tanto avviene tramite uno strumento di ricerca che permette di idientificare l’app.

Per ogni applicazione è distinto un profilo contenente una breve descrizione (parte di quella di app store), il link con prezzo attuale allo Store degli screenshot e lo storico delle condivisioni e dell’attività legata all’applicazione.

Conclusioni

IMG 1574

Sicuramente Kinetik è ancora un prodotto acerbo che può diventare uno strumento utilissimo sia per recuperare consigli suelle applicazioni sia per consolidera un’autorevolezza online ottenuta condividendo la propria esperienza. Personalmente sto aggiornando velocemente il mio profilo (@tomma156) per aggiungere tutte le applicazioni recensite in liste e condividendo mano a mano le nostre scoperte.

Questo strumento risulta ottimale anche per un certo tipo di strategie marketing, rendendo possibile manetenere costante la condivisione di consigli di app è possibile aumentare la curiosità degli utenti su futuri post riassuntivi ed esaustivi di temi trattati con un semplice Share.

Quest’applicazione risulta un metodo di avvicinamento ai propri lettori anche per imparare da questi ultimi, esattamente come avviene con i commenti.

Inolte mi permetto di consigliarvi di tenere sotto controllo l’hashtag Pricedrops che vi fornisce quotidianamente applicazioni in offerta e gratuite, mentre il secondo consiglio riguarda la minibio che dovrebbe essere modificata per mantenere una coerenza con il social di destinazione.

Kinetik è navigabile anche dal servizio online, così da poter continuare a scoprire nuove app anche mentre non siete all’iPhone, mentre per la condivisione potete scaricare l’app da qui.

Non vi resta che provarlo e raccontarci le vostre esperienze, magari con uno Share o un commento qui su Dynamick.

iPad: 3 siti web da aggiungere ai preferiti

Anche su questo blog, quando si parla di iPad, si pensa sopratutto ad applicazioni o tweak provenitenti dal mondo del Jailbreak, tutti argomenti validissimi che ci offrono continui spunti per trarre sempre il meglio dai nostri iDevice.

Esiste però una categoria ancora sottovalutata nel mondo mobile, che offre opportunità enormi per il miglioramento di certe attività sia per quanto riguarda il costo che queste anno, stiamo parlando delle web app.

Sfruttare questi strumenti è una cosa normalissima sul nostro PC portatile o fisso, ma ancora un po’ innaturale se vista dagli occhi di untilizzatore di iPhone o iPad. Alcuni siti web però possono rivelarsi davvero utili, anche per superare certe limitazioni note dei dispositivi Apple, per cui normalmente occorrerebbe il Jailbreak e in complemento a questo.

Oggi noi di Dynamick ve ne mostriamo alcune accuratamente selezionate dal web, che non sono esclusive dei dispoitivi mobili, ma che troverete sicuramente utilissime per questi ultimi.

Torrific

Questo servizio, ancora in fase beta, promette una funzione che sicuramente verrà molto utile a chi ha la necessità di scaricare materiale tramite torrent

Noi di Dynamick vi ricordiamo anche in questa occasione che la pirateria è un reato e vi invitiamo a non scaricare materiali coperti dal diritto d’autore

La web app, molto semplice richiede anzitutto la creazione di un acount gratuito (è disponibile anche una versione PRO) Dopo aver caricato tramite l’apposita toolbar l’url di una file torrent valido, il servizio si occuperà di effettuare il download su i loro Server e di informarvi quando il file sarà disponibile per essere scaricato in maniera tradizionale tramite Browser.

Schermata 2011 12 10 a 18 17 24

Questo tool è sufficiente per coloro che, dopo aver effettuato il Jailbreak, hanno installato la comodissima estensione per safari: Safari Download Manager, per tutti gli altri è invece necessario munirsi di un downloader tra quelli presenti in App Store.

I realizzatori del servizio consigliano un utilizzo dalle 5 alle 8 pm per una migliore prestazione, ed essendo il servizio in fase beta ancora i risultati non sono al cento per cento positivi. Per gli account gratuiti il limite di download è posto a 2,87 GB

Fullscreen.me

IMG 0208

Una mancanza del tablet di Apple è sicuramente la possibilità di godere a schermo pieno della navigazione in internet. Se questa limitazione non è un grande sacrificio durante l’utilizzo di un browser come Safari, e in questo caso può comunque essere corretta ricorrendo ad una alternativa presente in App Store, per quanto riguarda i segnalibri sulla nostra Home Screen e quindi molte webapp, diventa sicuramente più fastidioso.

Dopo esserci collegati a questo indirizzo, tramite il nostro iPad sarà sufficiente inserire il link al sito che vogliamo trasformare in un segnalibro a schermo intero. Potremmo in questo caso scegliere anche il nome della Web App, L’icon tra quelle disponibili o tramite un URL, e l’aspetto della Status Bar di iOS.

IMG 0210IMG 0211

Il Risultato è notevole e a mio avvio questo strumento è fondamentale, per esempio per quanto riguarda i social network come Facebook che io preferisco consultare tramite Browser, inoltre il sito suggerisce alcune applicazioni tra cui Google Docs e Gmail.

IMG 0213

Un altra fortunata soluzione è sicuramente per Tumbrl ancora sprovvisto di un client per iPad

SideCloudLoad

IMG 0214

L’ultimo servizio che vi presentiamo oggi è ancora direttamente legato al download dei file tramite il vostro tablet Apple e per farlo sfrutta un servizio molto amato da noi di Dynamick ovvero Dropbox.

Come potete vedere questo sito che vi congliamo di mantenere tra i preferiti, vi permette di scaricare direttamente nel vostro account Dropbox, e volendo in una cartella personalizzata, un qualunque file dosponibile in rete, con un limite a 25mb.

L’utilizzo è molto semplice infatti è sufficiente copiare l’indirizzo di un file presente online, potete farlo facilmente mantenendo premuto sul link da safari e segliendo la voce Copia del Popup, ed incollarlo nell’apposito campo presente nella pagina di Side Cloud Load, così da averlo poco dopo disponibile nel vostro account Dropbox, e quindi anche sul vostro iPad tramite l’applicazione ufficiale.

IMG 0215

E’ anche disponibile un Bookmaklet, funzionante anche da Safari Mobile, e quindi molto comodo da utilizzare in diverse occasioni, questo bookmarklet può essere anche personalizzato per scaricare in una cartella specifica, ed è possibile avere diversi di questi tool per le specifiche situazioni.

Conclusioni

Come avevamo già visto in altri articoli riferiti all‘iPad, la fruizione del contenuto online è una delle strade, se non l’unica, per sopperire ad alcune delle mancanze native di questo strumento come l‘assenza di porte USB o la possibiltà di estendere la memoria in modo semplice e senza ricorrere a modiche software.

Nonostante la nostra opinione riguardo alla necessità del Jailbreak per il tablet Apple questi servizi online rappresentano una soluzione alternativa a quei problemi, anche se sicuramente la loro integrazione con un iPad Jailbroken è sicuramente più produttiva.

Non vi resta che provarli e raccontarci la vostra esperienza

3 Applicazioni Social Per la Tua Musica

Di questi tempi internet si sta evolvendo nella sua connotazione sociale, estendo quella che la funzione base e la parola chiave del suo funzionamento: la condivisione.

Così i social network hanno prima raggiunto il tempo libero con Facebook, poi le News con Twitter e infine quelle attività pià specifiche che sono il Viaggiare con Foursquare e la fotografica, molto tempo fa con Flickr e da poco con Instagram e in molti altri campi.

Anche nel campo musicale l’evoluzione dei social network sta avendo un impatto notevole, con servizi come Last.Fm e Soundcloud: il primo pensato per raccogliere la passione musicale di un privato, il secondo esteso anche alla produzione di materiale vera e propria.

Nel campo mobile questa crescita non è passata in secondo piano, vediamo allora alcune applicazioni che ci permettono di sfruttare l’onda dei social network anche nel campo musicale.

iScrob (Free)

IMG 1461IMG 1462IMG 1464

iScrob è un player multimediale che vi permetterà di mantenere aggiornati i vostri dati su Last.fm

Sin dal primo avvio l’applicazione vi chiederà il login al noto servizio di condivisione musicale. Quando riprodurrete una traccia tramite quest’app avrete la possibilità di condividere il vostro gradimento sia su Facebook e Twitter, sia aggiungendo il tipico like di last.fm, in questo modo il servizio online che ricordiamo punta a creare una raccolta personalizzata di suggerimenti musicali, potrà indicizzare anche le vostre opinizioni in merito alla libreria musicale del vostro iPod Touch o iPhone

SoundShare (Free)

IMG 1450IMG 1448IMG 1446

Soundshare è l’applicazione di riferimento di un vero e proprio social network musicale.

L’applicazione si integra ottimamente con l’applicazione Musica nativa, da cui potrete partire per iniziare la vostra condivisione. Una volta in riproduzione la condivisione su Facebook e Twitter è rapidissima e per chi utilizza iOS 5 integrata con il sistema

IMG 1447IMG 1449

La connotazione sociale dell’app emerge immediatamente:

  • Trending, potrete vedere le canzoni più condivise dagli utenti ed ascoltarle in anteprima, su Youtube (uscendo dall’app) o comprarle sullo store.
  • Friends: l’interazione con gli utenti in maniera molto simile a quella di Twitter, potrete infatti seguire lo stream degli utenti tramite un follow, di conseguenza il vostro profilo risulterà pubblico. Spunto che abbiamo già visto funzionare su Instagram.
  • Infine sul vostro profilo appariranno in sequenza tutte le tracce che avete ascoltato tramite l’applicazione, per cui sarà visibile una pagina dedicata con tanto di immagine album e la possibilità di insierire like e commenti.

SoundTracking (Free)

IMG 1451IMG 1453IMG 1454

Un altro esempio di Social Network dedicato alla musica è SoundTracking di cui andiamo ad esplorare il funzionamento, anche questo costruito tramite le esperienze di altri network, basa la sua condivisione ancora una volta con follower e following

Molto simile ad Instagram come struttura di applicazione (del resto congeniale ad iOS), dal primo utilizzo abbiamo a disposizione oltre all’evidente tasto di condivisione altre funzioni:

  • Feed: dove possiamo vedere lo stream delle persone che abbiamo deciso di seguire
  • Trending: offre un mosaico molto interessante, formato dalle cover dei singoli e degli album, possiamo da qui ascoltare un anteprima e comprare la traccia su iTunes là dove è disponibile.

La struttura del profilo è anche questa molto legata ad altri social netwok, come anche le notifiche di eventuali commenti e like alle nostre condivisioni.

IMG 1456IMG 1460IMG 1459

Per quanto riguarda l’aspetto centrale dell’app, ovverlo la creazione di un nostro flusso, abbiamo la possibilità di scegliere tra diverse funzioni:

  • Music Search permette di condividere canzoni non presenti nella nostra libreria iPod
  • Music ID consente di riconoscere un brano ascoltandolo come avviene con applicazioni apposite quali Shazam
  • Infine On My iPod App, consente la ricerca nella propria libreria, e se una canzone è in riproduzione la condivisione è immediata.

IMG 1457

E sempre possibile aggiungere dettagli immagini  e geotaggarsi tramite l’applicazione.

Conclusioni

Questa tipologia di applicazioni è interessante perché, come ha fatto a sua volta Instagram con la sua esplosione, estendono la funzionalità di questi dispositivi in un campo che, si è ben coperto e sfruttato dai dispositivi mobili, ma che tutto sommato risulta in secondo piano rispetto a funzionalità mafari meno diffuse ma evidentemente più scenografiche.

La musica sociale l’avevamo già vista su i nostri dispositivi anche grazie alle applicazioni relativi ai servizi sopracitati come ShoundCloud, che probabilmente si è imposta grazie all’integrazione con Facebook e al tentativo finito male di Apple: Ping.  Tuttavia un social netwok dedicato, dove contano le opinioni degli utenti i loro like e le loro condivisioni non si è ancora imposto e forse queste app

Rilasciato Jailbreak Untheterd iOS 5.0.1 per dispositivi non A5

Jaillbreak ios 501

Dopo giorni di attesa è stato finalmente rilasciato il primo tool per il jailbreak unthetered dei dispositivi precedenti al processore A5, purtroppo l’attesa non è ancora finita per chi possiede un iPhone 4S o un iPad 2 tuttavia questa notizia di un rilascio anticipato è sicuramente ottima perché significa che gli hacker che stanno lavorando al tool non sono preoccupati da un aggiornamento rapido di Apple per i nuovi dispositivi. Inoltre, come avevamo già espresso qui, il jailbreak è ancora oggi una procedura necessaria per sfruttare al massimo i vostri dispositivi Apple.

Nello specifico ecco l’elenco dei dispositivi compatibili:

  • iPhone 3GS (nuovo e vecchio iboot)
  • iPhone 4
  • iPod Touch 3G
  • iPod Touch 4G
  • iPad 1

Un jailbreak di tipo untethered permette il riavvio del dispositivo senza la necessità di un supporto tramite pc o Mac, è quindi più sicuro e funzionale.

Ma vediamo nel dettaglio come effettuare il Jailbreak con Redsnow nella sua ultima versione la 0.9.10b1.

Preparativi

Prima di tutto dovete aggiornare il vostro all’ultima versione di iOS 5, se ancora non lo avete fatto.

  • Eseguite un Backup del vostro dispositivo così da conservare i dati personali
  • Scaricate Redsnow per Windows( da avviare come amministratore) o per Mac
  • Scaricate il Firmware originali per realizzare il  jb da qui ( vi ricordiamo che questo jailbreak NON è disponibile per iPhone 4s e iPad 2)
  • per gli utenti sim locked con iPhone stranieri la realizzazione di un custom firmware è necessaria per preservare la baseband

How To

Ipsw

Per eseguire il jb tramite redsnow sarà sufficiente avviare l’applicazione (in modalità amministratore per gli utenti Windows):

  • Selezionate Extras e il file IPSW del firwmare originale che avete scaricato in precedenza e tornate indietro
  • Premete il tasto “jailbreak
  • Spuntate la voce Install Cydia e poi andate avanti attendendo il completamento dell’operazione.
  • Per installare il custom firmware sul vostro iDevice dovrete metterlo in modalità DFU, acceso ma con lo schermo nero (se è presente l’icona iTunes non si tratta di DFU). Redsnowcontiene una guida per eseguire questa procedura, che riportiamo qui per semplificare i vostri passaggi:
    • Collegare il dispositivo al computer e DOPO spegnerlo, se si apre iTunes chiudetelo
    • Tenere premuto il tasto power(in alto) per 5 secondi
    • Senza rilasciare il tasto power premere il tasto home per 10 secondi circa
    • premere solo il tasto home per 15 secondi circa

Una volta effettuato il Jailbreak potrete sincronizzare il backup precedetemente effettuato così da riportare i vostri dati personali nel vostro iDevice

Marsedit 27 52 2011 04 52 42Marsedit 27 52 2011 04 52 50Redsn0w redsnow 0 9 6b4 2

RedSn0w 0 9 8b7 selezione iOS beta 7

La procedura risulta notevolmente più semplice per chi ha già effettuato tempo fa il Jailbreak Tethered del suo iDevice. Infatti gli autori del tool greenpois0n hanno messo a vostra disposizione un pacchetto deb scaricabile da Cydia che renderà definitivo il vostro hack senza dover ripetere tutta la procedura.

Il nome del Package è Corona e permetterà il JB del vostro dispositivo sbloccando gli exploit scoperti da pod2g attivando i tool necessari semplicemente dopo un riavvio. Soluzione che vi permetterà di mantenere intatti contatti e dati personali senza fastidi dovuti a problemi di sincronizzazione dei backup.

Install

Conclusioni

IOS 5 beta 7 Jailbroken

Infine vi ricordiamo che il Jaibreak è una pratica che può invalidare la garanzia del dispositivo e che noi di Dynamick non siamo responsabili di eventuali danni riportati ai vostri iDevice.

Il jailbreak è comunque uno strumento utile per cui vi abbiamo già fornito diverse guide e indicazioni che riportiamo qui come integrazione a questa procedura!

Riscopri la magia dell’albero di Natale

I vostri genitori aspettavano la notte di Natale per scartare i regali sotto l’albero, le nuove generazioni invece possono scaricare le più belle app per iPhone e iPad: Dynamick vi presenterà le migliori, le più interessanti e le più divertenti per tenervi compagnia e rendere questo Natale personalizzato a seconda dei vostri gusti e delle vostre preferenze. Oggi parliamo delle app relative all’albero di Natale che Dynamick ha selezionato per voi.

iTree

A soli 0,99€ è possibile seguire la crescita di un albero di Natale fino ad addobbarlo a nostro piacimento, nella maniera più fantasiosa e spensierata.

Continua a leggere

Natale 2011: bigliettini di auguri, nuove idee per i regali e come impacchettarli

Non c’è festa più bella e più attesa del Natale, ma andare in giro per regali è forse la cosa più noiosa, snervante e stancante di questi giorni. Dynamick vuole svelarti le più utili app che abbiamo provato, per rendere la tua organizzazione migliore e anche più piacevole. E abbiamo pensato proprio a tutto: dalla lista dei regali, ai bigliettini di auguri e addirittura a come impacchettarli!

Regali di Natale

Come ogni anno, ci si ritrova a fare regali a figli, parenti, amici e colleghi e non si sa nemmeno da dove cominciare: quanto spendere, cosa comprare e con quanto budget a disposizione? Ecco un’utilissima app che consente di stilare una lista dei regali organizzata e divisa per persone, per fare il punto della situazione sui regali acquistati (oppure non ancora), annotare le idee o i suggerimenti per il regalo più azzeccato. Con il budget sempre sotto controllo, davvero importante in questi tempi di crisi.

  • Inserisci le persone a cui vuoi fare dei regali, specificando il nome di ognuno
  • Per ogni persona, inserisci i regali, specificando il prezzo, l’oggetto e lo stato di acquisto (o meno)
  • Nel campo Annotazioni, appuntare preziose informazioni extra sui possibili regali
  • Tenere così sotto controllo il budget sia complessivo sia per ogni singola persona

mGifts – Gift List Manager

Ancora più completa della precedente app, mantiene protette le vostre liste con una password e si può arricchire la parte delle annotazioni con immagini o foto allegate. Addirittura è possibile spedire via mail le liste tramite questa stessa app, permettendo così di diffondere la lista e di far correre qualcun altro a comprare i regali per noi!Riassumiamone le caratteristiche in breve:

  • Raccoglie per tipologie i negozi in cui comprare
  •  Raccoglie per tipologia gli eventi di interesse principale relativi ai tuoi regali
  • Con un pin di 4 cifre, si prevengono accessi indesiderati da parte di “dita” indiscrete
  • Allega una foto o un’immagine al regalo desiderato
  • Condividi e diffondi la tua lista via mail
  • Supporta lo schermo-retina ad alta risoluzione

iFinger

Molto spesso, il pacchetto è la parte più difficile del regalo. Allora corre in nostro aiuto questa favolosa app che calcola le dimensioni della carta da regalo necessaria per il nostro pacchetto, in base alle dimensioni della scatola che dobbiamo incartare. Come? Semplicemente con il nostro dito. Basta usare il telefono al posto del dito, infatti, mentre si incarta il regalo. Geniale, vi farà risparmiare tempo, fatica e nastro adesivo.




Christmas C@rds

Per creare il tuo biglietto di auguri perfetto, ecco 50 tipologie diverse con grafica, testo e colori completamente personalizzabili! Non sei ancora soddisfatto? Puoi anche aggiungere le tue foto personali! In questa raccolta di e-cards, bisogna scegliere con il puntatore il colore del testo e si possono salvare i colori preferiti, ingrandire e e ruotate testo e foto con la presa delle dita. Ovviamente, si possono inviare ai nostri amici oppure salvare sul nostro iPhone.

Xmas Frames

Fai sentire il tuo affetto ai tuoi cari e alle persone che ami con questa applicazione che personalizza i tuoi auguri di Natale con la tua foto e con il testo che scegli tu! Basta trascinare la tua foto nelle 18 diverse combinazioni di scenari natalizi (tra cui Christmas Lights, Candy House, Snowflake Frame) e si potrà anche aggiungere il testo! Inoltre, se non si desidera utilizzare foto personali, questa app contiene anche extra foto pre-impostate su cui digitare il testo per la Christmas Card. Puoi condividere le tue foto con i tuoi amici, salvarle in un album e postarle su Facebook, Twitter e altri social network.

SMS Natale

Se sei stufo dei soliti noiosissimi bigliettini di carta, se stai mandando gli auguri con il tuo iPhone e sei rimasto a secco di idee, se l’unica frase che ti viene da scrivere è “Tanti Auguri di Buon Natale”… allora questa app fa proprio al caso tuo! Classificati secondo tre categorie (Natale, Capodanno e SMS Divertenti), un’ampia serie di messaggi preimpostati che ti permetteranno di fare bella figura e salvare la faccia in un’occasione così importante, dove essere originali è quello che conta veramente (oltre al pensiero!).

Cut the Rope: Holiday Gift, un regalo di natale per tutti voi

Il natale, come tutti sappiamo, è alle porte e tutti stiamo pensando a una serie di doni che vogliamo andare ad offrire ad amici e parenti ma, perché no, se abbiamo un’attività, anche ai nostri clienti od ai nostri dipendenti. Le attività per le quali offrire un regalo di natale non sono poche, e anche gli sviluppatori di app, probabilmente presi dal clima natalizio di generosità, spesso decidono di fare un regalo a tutti coloro i quali posseggono un dispositivo capace di eseguire i loro programmi.

Continua a leggere

Tutte le App per seguire le tracce di Babbo Natale

Nell’immaginario collettivo di intere generazioni, Babbo Natale è il simbolo leggendario del Natale: con queste divertenti e curiosissime app, possiamo tornare bambini e rivivere quell’atmosfera della nostra infanzia!

Santa Tracker

Dov’è Babbo Natale? Seguilo con una mappa satellitare completamente ingrandibile mentre se ne va in giro per il mondo a consegnare regali a tutti i bambini! Costa solo 0,99.

C’è di più! Santa Tracker è 7 in 1, per non farti mancare niente durante le festività natalizie!

Continua a leggere