Google Sky online!

Era quasi inevitabile che presto o tardi venisse fuori una versione web standalone di Google Sky, una volta incluso sky nelle API, ed eccola qui!

Seconda stella a destra, questo è l’url: http://www.google.com/sky/

google shy web

E così, dopo la Terra, la Luna e Marte, ora abbiamo sul web l’intero firmamento. Così come in Google Maps si può scegliere tra la vista "mappa", quella "ibrida" e "terreno", in Google Sky si può scegliere tra:

  • Astronomia da cortile
  • Infrarossi
  • Microonde
  • Storico.

Prima che me lo chiediate, astronomia da cortile è la (pessima) traduzione italiana di Backyard Astronomy.

Comunque, in pratica, selezionando questa vista vengono evidenziati i punto caldi e cliccandoci sopra si accede a una serie di informazioni su di essi (risorse web, immagini, blog, etc.).

Esattamente come in google maps, si può usare l’interfaccia web per visualizzare file kml (cominciano ad essercene sempre di più), semplicemente inserendo l’url nel box di ricerca, e sempre come in google maps, si può avere il permalink che punta a una certa zona del cielo semplicemente cliccando su "collegamento a questa pagina" .

Come sempre in occasione del lancio di nuovi servizi da parte di Google, è stata mossa anche qualche critica, tra cui la più gettonata riguarda la mancanza di un layer con le costellazioni.

E’ vero, di default manca, ma tra i kml per google sky già in circolazione c’è anche Constellations, by Barnabu, che risolve egregiamente il problema, e chissà quanti altri ne usciranno ben presto, anzi se ne conoscete o realizzate qualcuno interessante non avete che da segnalarcelo.

Maggiori info su Google Sky Web :

Mapisimo: la terra è in vendita!

MapisimoLa storia si ripete. Normalmente quando c’è da acquistare un terreno è necessario adare dal notaio e depositare gli incartamenti al catasto. Ora il terreno è possibile acquistarlo (virtualmente) anche sul web e pagarlo (realmente) via paypal con pochi click… semplice, no?

Mapisimo.com utilizzando le mappe di Google Maps, ha suddiviso la terra in 520 billioni di appezzamenti da 30×30 metri circa e li ha posti in vendita. Alla prima registrazione, ci sarà fornito in regalo un paio di terreni, da posizionare dove vogliamo. Per ogni appezzamento, è possibile inserire il proprio testo con collegamenti ai siti preferiti o alle proprie fotografie.

Come viene scritto nelle FAQ ogni luogo del mondo è in vendita. Ma dobbiamo far presto, probabilmente la vetta dell’Everest sarà già stata acquistata!!!

la terra in vendita!!!

NASA pubblica le più belle foto della terra

Foto della terra, NASAL’alba terrestre, ovvero la terra vista dalla luna, fotografata dagli astronauti dell’Apollo 8 è probabilmente una delle fotografie che hanno maggiormente influenzato la storia umana. Da quel momento in poi si sono susseguite foto del nostro pianeta scattate durante le numerose missioni spaziali dell’uomo.

Tra le tante fotografie della Terra, le migliori sono senza dubbio quelle prodotte dalla NASA nel 2005, ottenute dopo 3 mesi di scatti fotografici dai due satelliti Terra e Aqua. Le fotografie dei due emisferi sono queste:

Emisfero ovest

Emisfero est

(via LighterFootStep)

Encyclopedia of Life: la vita sulla Terra in un Wiki

Encyclopedia of Life - il grande libro delle specie animali sulla terraE’ stato annunciato ufficialmente la settimana scorsa il progetto chiamato Encyclopedia of Life che ha l’ambizioso obiettivo di raccogliere tutta la conoscenza attuale sulle 1,8 milioni di specie viventi sulla faccia della Terra. Il progetto sarà supportato da un finanziamento di 12,5 milioni di dollari.

Encyclopedia of Life è una piattaforma collaborativa, dove circa 10 mila scienziati accreditati avranno il compito di inserire le loro ricerche in modo da renderle pubbliche e fruibili.

Il progetto sarà arricchito da contenuti provenienti da diverse fonti. Tutto il materiale comunque sarà autenticato e verificato dagli scienziati in modo tale da pubblicare solo dati autorevoli e accertati. Inolte tutta la comunità scientifica si occuperà di tenere sempre aggiornati i dati e di annunciare nuove scoperte. Sarà una risorsa per tutti: scienziati, insegnanti, studenti, media e ogni altro interessato all’argomento. L’obiettivo dichiarato è quello di diventare un strumento di apprendimento per chiunque sia interessato alla vita sulla Terra.

Comprehensive, collaborative, ever-growing, and personalized, the Encyclopedia of Life is an ecosystem of websites that makes all key information about life on Earth accessible to anyone, anywhere in the world. Our goal is to create a constantly evolving encyclopedia that lives on the Internet, with contributions from scientists and amateurs alike. To transform the science of biology, and inspire a new generation of scientists, by aggregating all known data about every living species. And ultimately, to increase our collective understanding of life on Earth, and safeguard the richest possible spectrum of biodiversity.

Il sito, non ancora completamente pubblico, sembra molto ben fatto e il video di presentazione è spettacolare:

FreeEarth, un clone flash di Google Maps

Free Earth, un Google Maps fatto in Flash e JavascriptFree Earth è un’applicazione Flash che riproduce la terra in tre dimensioni. Per chi già conosce Google Maps, è possibile Free Earth sembrerà familiare. E’ infatti un clone di Google Maps ma questa volta fatto in Flash

A dar valore a tutta l’applicazione, sono le API messe a disposizione, in tutto simili a quelle di Google Maps. Con poche righe di codice javascript è possibile ottenere una terra 3D, completamente interattiva, che si può ruotare, zoomare e personalizzare con markers, animazioni programmate e chi più ne ha, più ne metta. Tutte le API sono ben documentate con esempi e demo, in una pagina in tutto uguale alle pagine delle API di Google Maps.

Come dice lo slogan, Free Earth è un’applicazione cross-browser e cross platform che non richiede nessun download aggiuntivo oltre quello dell’applicazione stessa. L’altra faccia della medaglia è la bassa definizione della mappa satellitare, per cui è possibile zoommare solo fino ad un certo livello di dettaglio.  

Foto satellitari via BitTorrent

Foto satellitari della NASALa NASA da tempo mette a disposizione le meravigliose fotografie satellitari del suo progetto "Visible Earth" attraverso il sistema BitTorrent per la distribuzione dei file.

Sfogliando l’archivio che chiamano "Un archivio di fotografie e animazioni del nostro pianeta terra" si possono trovare dei veri e propri capolavori come "The blue marble" raffigurato nella foto sopra.