Scrivere in Googlese

Ho pensato di riassumere in un piccolo ebook gratuito alcune delle risposte alle domande più frequenti che mi vengono fatte su come scrivere articoli per essere ben visti da Google.

  • Un prontuario da leggere in pochi minuti.
  • Una sezione trattata dall’ebook.

scrivi un commento

Commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

30 Commenti

  1. Avrei due domande: meglio all in seo pack o yoast wordpress seo come plugin per l’ottimizzazione?
    Potresti spiegare meglio, in un blog fatto con wordpress, come utilizzare i tag h2, h3, h4,h5,h6?

    • 1) sono entrambi due ottimi plugin per l’ottimizzazione. Preferisco all in one seo pack, ma è semplicemente una scelta storica.
      2) I tag header vanno usati esattamente per come sono stati creati, ovvero per indicare il titolo dei paragrafi. Sarebbe un grave errore sovra-ottimizzare, con rischio penalizzazione, il codice utilizzando tanti h2, h3 con all’interno parole chiave. L’uso moderato degli header tag e l’uso semantico può dare una grossa mano in termini di indicizzazione della pagina.

  2. L’uso di questo Ebook congiuntamente all’ottimo Plugin WordPress “Yoast WordPress SEO” e ad un pò di esperienza, mi ha consentito di capire meglio e migliorare sensibilmente il SEO nel mio blog. Grazie per l’eccellente lavoro. Monkey

  3. Sono molto grato per la Tua guida,tralaltro pure gratuita(oggi non ti dà niente nessuno),per me anche se devo completare di leggerla è molto di aiuto,giacchè ogni volta che vado su google mi c’incarto,davvero grazie infinite.Aldo

  4. Davvero molto interessante il tuo ebook sulla guida per i motori di ricerca. Spesso su internet troviamo un po di tutto e spesso neanche spiegato bene. A tua guida e’ molto diretta, pratica, semplice. Grazie

  5. Ciao Mick, complimenti per questa utilissima risorsa.
    Il titolo dell’ebook è senza dubbi la più bella keyword che tu potessi trovare per ottenere ottimi risultati 🙂 Credo abbia funzionato. Personalmente, appena ho visto il titolo, ho subito pensato ad acquistare l’ebook, gradendo poi il link verde con scritto “gratuitamente”. Grazie mille anche per questo.
    Interessantissima risorsa… L’ho letta tutta di un fiato.
    Mi è piaciuto molto “leggerti” 🙂
    Se posso solo fare un piccolo suggerimento: Siediti un attimo e leggiti. Vedrai qualche typo (sì, proprio quelli human-readable che il correttore ortografico non vede. Ahimè! :))
    A presto!

    • Grazie Maria! E’ una grande soddisfazione leggere messaggi come il tuo. Nella seconda ristampa spero di correggere tutti gli errori che mi hai segnalato!!! CIAOOOO

  6. Ciao Mick, a pagina 7 dove fai l’esempio di Liquida, la parola “pertante” penso sie da correggere. La questione dei tag EXIF npn la conoscevo…hai fatto dei test in merito?

    • Grazie per la segnalazione.
      La questione degli EXIF non l’ho testata ma mi ero documentato in merito e sembra che i motori di ricerca ne facciano uso.
      Se hai tempo e voglia di fare un’analisi sul campo, sarò ben contento di aiutarti e/o segnalare i tuoi risultati. Ciaoo

  7. Ciao, tra breve pubblicherò il mio blog (spero) e volevo chiederti se potevo inserire tra i link il tuo e-book da scaricare! E’ una bella risorsa da condividere a mio avviso!