AJAX Library API: la globalizzazione nei framework javascript

La globalizzazione entra anche nello sviluppo web con l’aiuto di Google, tramite le AJAX Library API. Questa nuova libreria consente di caricare il proprio framework javascript preferito in semplicità apportando inoltre alcuni vantaggi insostituibili.

ajax library api

Forse non sono stato molto chiaro. Nello sviluppo di siti/applicazioni web, oramai è diventato necessario includere framework come jQuery, jQuery UI, prototype, script.aculo.us, MooTools o dojo e tenerli aggiornati diventa dispendioso. Google, con la sua libreria carica automaticamente la libreria prescelta e la tiene aggiornata all’ultima versione rilasciata.

Per esempio, invece di includere la libreria nella classica maniera:

[code]<script type="text/javascript" src="jquery.js"></script>[/code]

con AJAX Library API per caricare jQuery dovremo scrivere:

[code lang="javascript"]
<script src="http://www.google.com/jsapi"></script>
<script>
google.load("jquery", "1");
</script>
[/code]

In questo modo, dopo che la pagina sarà completata, verrà caricato jQuery in modalità AJAX. Per approfondire l'argomento, vi rimando alla ben fatta documentazione.

Sicuramente mi chiederete dov'è il vantaggio, visto che devo scrivere 4 righe al posto di una sola. I vantaggi sono questi:

  • Il caching è fatto correttamente da Google e noi sviluppatori non ci dobbiamo preoccupare di nulla
  • Il trasferimento viene eseguito usando la compressione Gzip
  • I framework vengono forniti nella loro versione minificata
  • I file sono depositati nei server di Google che ci garantiscono una uniforme distribuzione sul territorio mondiale. In questo modo sono "vicini" ad ogni utente.
  • I server di Google sono veloci.
  • Usando gli stessi indirizzi, se molte applicazioni nella rete utilizzando l'AJAX Library API, probabilmente quando qualcuno caricherà la vostra applicazione, i file saranno già disponibili nella cache del browser!
  • Infine un sottile vantaggio in termini di prestazioni e di sicurezza. Poichè la vostra applicazione richiede un file esterno (con un dominio diverso) non verranno spedite informazioni aggiuntive come i cookie, salvando byte preziosi.

In realtà Google aveva già creato il codice per uniformare il caricamento delle sue librerie come le Google Maps API o le Google Search API. L'estensione ai framework non Google è parsa naturale, gratuita e molto utile per gli sviluppatori.

0
0

0
0
0

7 thoughts on “AJAX Library API: la globalizzazione nei framework javascript

  1. sottoscrivo a quelli che sottolineano il “mai fidarsi”..
    solo perché è google.com e non pincopallino.it gli concediamo una così facile xss? nah..
    e poi è noto che google si fa gli affari degli altri, anche se magari non frega le password agli utenti..
    inoltre, questo metodo genera *di sicuro* un alert nel caso di pagine https (inclusione di contenuto non protetto)

  2. Ma se mi tiene aggiornata la library alle nuove versioni e per caso la nuova versione non è compatibile? Non credo arrivi una notifica da google che avisa che ha aggiornato la library. Si tratta di un esempio assurdo, però potrebbe succedere

  3. addirittura jsapi pare essere un file dinamico,
    quindi volendo google potrebbe riconoscere l’utente e fornigli codice javascript personalizzato
    per monitorarlo meglio, per rubare login di accesso al sito visitato, ecc ..

    ho detto “potrebbe”, anche se non lo farà mai, chi si occupa anche di sicurezza deve diffidare di chiunque

  4. condivido l’articolo per quanto riguarda il file finale richiesto e hostato
    presso google (caricato in dinamico dalla jsapi):
    http://ajax.googleapis.com/ajax/libs/jquery/1.2.6/jquery.min.js

    ma, a sua differenza, il file jsapi:
    - pesa 4307 byte (e sono aggiuntivi)
    - non viene tenuto MAI tenuto in cache
    - riceve cookie dal browser (è sul dominio google)

    inoltre fornisce a google un ulteriore strumento per tracciare le navigazioni degli utenti

    quindi io eventualmente richiamerò solo il file finale jquery.min.js

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.