Come Iniziare ad utilizzare Google Reader: tutti i trucchi da sapere

google-reader

Per chi utilizza Firefox e Chrome sa che esistono moltissime estensioni pensate appositamente per i servizi offerti da Big G e ora che anche Opera si sta avvicinando a questo modo di personalizzare il web, vedremo sempre browser più corazzati. Tuttavia sappiamo che l’utilizzo di questi plug-in appesantisce il software che diventa lento soprattutto su i computer meno potenti, portandoci a dover scegliere tra prestazioni generali del pc oppure una navigazione a misura di utente.

Google Reader è un per me uno strumento indispensabile, insieme ad email e todo list mi permette di organizzare il flusso di informazioni che desidero riceve, quindi preferisco rinunciare a qualche plug-in o script in favore di servizi online dedicati e che non incidono sul comportamento del browser.

Oggi noi di Dynamick vi mostreremo come iniziare ad utilizzare Google Reader in modo completo e soddisfacente

Continua la lettura

Trasformare WordPress in un CMS generico

white-label-cms

Se sei un web designer che usa WordPress è molto probabile che ai vostri clienti diciate: “Questo è il backoffice, ma non dovete cliccare su gran parte delle sezioni qui proposte“. Come fare? Con un plugin risolviamo il problema.

Con White Label CMS renderete il vostro blog WordPress in un sito generico, senza “marchi” legati a WordPress. Il plugin prevede tre profili (Website, blog, custom) che adatteranno il backoffice in base al tipo di sito che state creando. Queste modifiche verranno applicate agli utenti di tipo Editor e inferiori.

Gli sviluppatori hanno pensato di creare un tale plugin per rispondere alle esigenze di tantissimi web developer professionali che ogni giorno si trovano davati a tali problematiche.

Le caratteristiche salienti sono:

  • Possibilità di rimuovere il menu di navigazione per gli utenti editor e inferiori
  • Possibilità di rendere disponibili i Widget i i Menu agli editori
  • Possibilità di rimuovere tutti i pannelli dalla dashboard
  • Possibilità di aggiungere un pannello di benvenuto personalizzato nella dashboard
  • Possibilità di personalizzare i logo di testata e del footer
  • Possibilità di personalizzare il logo nella pagina di login
  • Possibilità di nascondere gli avvisi di update
  • Testato su WordPress multi sito

Scaricalo direttamente dal repository ufficiale di WordPress.

Mettere in sicurezza il vostro blog

mettere-in-sicurezza-wordpr

Nonostante WordPress sia divenuto nel corso degli anni un sistema molto sicuro e robusto è sempre buona norma prestare attenzione alla sicurezza.

Ci sono alcuni accorgimenti semplici e veloci che vi aiuteranno a rendere sicuro il vostro blog, usando alcuni plugin.

Proteggere l’autenticazione

Scarica e installa Login Lockdown, un plugin che aggiunge protezione alla pagina di autenticazione di WordPress. Ci sono un po’ di settaggi da configurare e il gioco sarà fatto.

Proteggere i file di wordpress

In secondo luogo, scarica e installa WordPress File Monitor. Questo plugin vi invierà un’email quando verrà modificato un file di WordPress. Tra le impostazioni è poi possibile togliere dal monitoraggio alcuni file per i quali si sa per certo che vengono modificati in sicurezza per evitare valanghe di email.

Backup dei file

Infine, è utile schedulare un processo di backup. Puoi farlo tu stesso ma come tutte le cose “fai da te” possono essere incomplete o non robuste.

Per questo motivo sono stati pubblicati due plugin, BackupBuddy e VaultPress che fanno al caso nostro. Sono entrambi a pagamento (qualche decina di dollari) ma sarete sicuri che il vostro blog sarà salvato in copie di backup ogni giorno e automaticamente.