Wallaby: Flash funziona ora anche su iPhone

Wallaby“è il nome in codice di una tecnologia sperimentale, che converte la grafica e l’animazione contenute in Adobe Flash (FLA) file in HTML 5. Ciò consente di estendere la raggiungibilità dei vostri contenuti anche a dispositivi che non supportano il runtime di Flash (la famiglia iPod, iPhone, iPad). Una volta che questi file vengono convertiti in formato HTML, li potete modificare con uno strumento di editing HTML, come Adobe Dreamweaver, oppure a mano se lo si desidera. È possibile visualizzare l’output di uno dei browser supportati o su un dispositivo IOS.

Per poter provare, scaricate gratuitamente  Wallaby dai Labs di Adobe.

Scarica Wallaby

JPEGCam: Cattura immagini dalla webcam e le spedisce su internet

JPEGCam è una libreria open source contentente codice Flash e Javascript che consente di creare una pagina web che cattura snapshots dalla webcam installata sul pc del visitatore.

Dopo la cattura degli scatti, può spedirli su qualsiasi server pubblico su internet (un codice di esempio in PHP5 è contenuto nel pacchetto da scaricare).

jpegcam

La webcam è attivata dall’oggetto Flash che mostra ciò che è inquadrato dalla cam; non ci sono controlli avanzati, semplicemente un bottone per salvare l’immagine.

Ogni controllo per configurare la cam e per catturare le immagini sono gestiti da codice Javascript. In questo modo è possibile modificare facilmente l’interfaccia inserendo dei propri bottoni e un proprio layout. Il Flash non è altro che un oggetto inserito nella pagina, senza bordi, con all’interno la ripresa live della webcam.

E’ possibile leggere il Wiki per più complete istruzioni di installazione. E’ disponibile anche una pagina di test dove è possibile provare la libreria con la propria webcam. La pagina di test è inclusa nel pacchetto che scaricherete.

JPEGCam richiede Flash Player 9 e una webcam attiva al proprio PC.

Riuscirà il Javascript a sostituire il Flash? Google ci sta provando

Quando un cliente chiede un sito con "effetti speciali" come animazioni, suoni o con interattività particolari, noi programmatori web pensiamo subito, nostro malgrado, ad un’applicazione Flash. Lo svantaggio è quello di avere una scatola nera che gli spider non riescono a indagare e ovviamente si è limitati ai browser che supportano il player di Adobe.

Con l’avvento dei framework per Javascript, come jQuery, YUI o Mootools si è spostato l’ago della bilancia verso il Javascript a discapito del Flash. Questa tendenza si rafforza sempre più. Guardate qua. Si chiama ChromeExperiments ed è un sito supportato da Google che raccoglie tutti gli script "edge", ovvero di confine, script spinti all’estremo, per valorizzare la potenza di Javascript.

esperimenti javascript

Sono chiamati "esperimenti" e funzionano solo con l’interprete Javascript integrato in Google Chrome, il browser fatto su misura per il grande motore di ricerca  di Mountain View. Serve molta fede per poter credere che siano stati fatti con Javascript ma questo lo certifica Google, una garanzia.

We think JavaScript is awesome. We also think browsers are awesome. Indeed, when we talk about them, we say they are the cat’s meow – which is an American expression meaning AWESOME.

In light of these deeply held beliefs, we created this site to showcase cool experiments for both JavaScript and web browsers.

These experiments were created by designers and programmers from around the world. Their work is making the web faster, more fun, and more open – the same spirit in which we built Google Chrome.

Naturally, if you’ve made something fun and fast with JavaScript, please send it in. We can’t post everything, but we’d love to see it.

Thanks for visiting, and happy experimenting.

Timeline: descrivere lo scorrere del tempo nel web

Descrivere il tempo che passa non è semplice. Il metodo migliore è tracciare una linea graduata e indicare il tempo che scorre lungo tale segmento magari posizionando gli eventi che si susseguono sequenzialmente.

Nel web esistono alcuni strumenti che permettono di disegnare timeline. Ve ne mostro tre.

Dipity

dipity

Dipity è un’applicazione web che permette a tutti gli iscritti (la registrazione è gratuita) di disegnare la propria linea del tempo. L’editor è online ed è un’applicazione flash. Si possono aggiungere eventi uno ad uno, oppure indicare una fonte dati preesistente, come possono essere i feed RSS del proprio blog.

Il risultato è poi condividibile, pubblicabile e attraverso la funzione “embed” è possibile integrare la timeline sul proprio sito.

XTimeline (beta)

timeline
Molto simile al precedente, xTimeline è un’applicazione web per la creazione di timeline. L’unica differenza sostanziale con dipity è la tecnologia usata in quanto il risultato finale è un frame DHTML governato perlopiù da Javascript. Inoltre è possibile avere la vista del dettaglio degli eventi, disposti orizzontalmente per dare l’idea della sequenzialità.

SMILE Timeline

smile-timeline
A differenza dei primi due, SMILE Timeline è un framework javascript, per cui è necessario avere basi di programmazione per poterlo utilizzare. Non presenta un’interfaccia grafica ma la documentazione è ben fatta e ricca di esempi. Sinceramente, fra tutti, è lo strumento che preferisco, perchè fornisce la massima flessibilità e la possibilità di eventuali personalizzazioni.

Timeline: descrivere lo scorrere del tempo nel web

Descrivere il tempo che passa non è semplice. Il metodo migliore è tracciare una linea graduata e indicare il tempo che scorre lungo tale segmento magari posizionando gli eventi che si susseguono sequenzialmente. Nel web esistono alcuni strumenti che permettono di disegnare timeline. Ve ne mostro tre.

Dipity

dipity Dipity è un’applicazione web che permette a tutti gli iscritti (la registrazione è gratuita) di disegnare la propria linea del tempo. L’editor è online ed è un’applicazione flash. Si possono aggiungere eventi uno ad uno, oppure indicare una fonte dati preesistente, come possono essere i feed RSS del proprio blog. Il risultato è poi condividibile, pubblicabile e attraverso la funzione "embed" è possibile integrare la timeline sul proprio sito.

XTimeline (beta)

timeline Molto simile al precedente, xTimeline è un’applicazione web per la creazione di timeline. L’unica differenza sostanziale con dipity è la tecnologia usata in quanto il risultato finale è un frame DHTML governato perlopiù da Javascript. Inoltre è possibile avere la vista del dettaglio degli eventi, disposti orizzontalmente per dare l’idea della sequenzialità.

SMILE Timeline

smile-timeline A differenza dei primi due, SMILE Timeline è un framework javascript, per cui è necessario avere basi di programmazione per poterlo utilizzare. Non presenta un’interfaccia grafica ma la documentazione è ben fatta e ricca di esempi. Sinceramente, fra tutti, è lo strumento che preferisco, perchè fornisce la massima flessibilità e la possibilità di eventuali personalizzazioni.

Una progress bar di puro CSS

progress bar in css

Fino a qualche anno fa una progress bar era possibile farla solamente in Flash. Ora con l’avvento dei framework Javascript e con l’uso sistematico dei fogli di stile il Flash è passato in secondo piano perchè quasi completamente sostituito.

In questo breve tutorial, Alen Grakalic mostra come creare una progress bar fatta esclusivamente con fogli di stile e immagini. L’idea è di creare un contenitore di dimensione fissa e con overflow=hidden che ha come background la progress bar completa. Un secondo elemento contenente un’immagine bianca, posizionato in maniera assoluta sopra al primo, viene fatto scorrere per creare l’effetto animato finale.

L’idea è semplice ma efficace. Potete vedere l’effetto finale tramite gli esempi nella demo, oppure scaricare direttamente il codice già scritto per voi!

Moltissimi giochi online per bambini

Giochi onlineOrisinal è una raccolta di sessanta giochi online fatti esclusivamente in flash. Sono giochi dai colori pastello, molto carini, semplici da utilizzare e la loro giocabilità li rende adatti ai più piccoli.

L’autore è Ferry halim, un designer californiano che unisce il gusto e la creatività con la sua esperienza con l’ambiente Flash. Oltre ai giochi possiamo trovare simpatiche creazioni, come il trailer dei suoi lavori o la pagina new-age con musica rilassante e una piogerellina leggera.

giochi online

Livello Zero: un gioco per l’estate

Gioco EstateSi chiama Livello Zero ed è un sito modello "caccia al tesoro". Per navigare le sue pagine si devono risolvere enigmi che man mano diventano più difficili e criptici.

Il sito credo sia formato da 75 livelli, ogniuno con il suo enigma da risolvere. Ogni pagina è ben costruita, in flash, quindi anche molto accattivante.

Lo consiglio a chi, sfinito dal caldo estivo, cerca uno svago divertente e che mette alla prova la propria intelligenza e sagacia.

Un widget flash per l’upload di file sul proprio sito

Upload flashQuesto utile widget, FancyUpload, mette insieme le capacità di Flash con l’interazione di Ajax per creare un sistema per l’upload dei file da una pagina web. Il sistema prevedere la classica finestra di dialogo per selezionare i file voluti. All’Ok, verranno mostrati sulla pagina HTML e, premuto il bottone che dà il via al processo, i file verranno caricati e una progress bar indicherà lo stato di avanzamento dell’upload.

widget per l'uploadQueste le caratteristiche in dettaglio:

  • Selezione di più file contemporaneamente
  • File filtrati per tipo già dalla finestra di dialogo
  • Possibilità di aggiungere eventi
  • Mostra e filtra le informazioni dei file prima dell’upload
  • Possibilità di limitare l’upload per numero di file e per dimensione dell’upload
  • Indipendente dalla piattaforma, serve solo Flash 8+
  • Non distruttivo, visto che i file sono sostituiti solo dopo che sono stati caricati
  • possibilità di interrompere l’upload e di aggiungere file a caricamento avviato
  • Tutto è modificabile, documentato e facilmente personalizzabile
  • è gratuito e open source!

E’ chiaro che l’installazione non è da tutti. Bisogna avere un minimo di conoscenza dell’html e del javascript, null’altro.

Slow sync: pennellate di luce

slow sync, dipingere con la fotocamera digitaleIn condizioni di scarsa luminosità è possibile scattare una foto in due modalità:

  • usando il flash, e quindi con tempi dell’otturatore veloci, perchè il soggetto è abbagliato dal flash
  • usando tempi di esposizione lunghi per catturare luce sufficiente per permettere una corretta esposizione dello sfondo o del resto della scena.

Esiste una terza modalità che mette insieme le due precedenti e si chiama slow sync. Questa tecnica prevede tempi di esposizione lunghi e anche l’uso contemporaneo del flash. Potremmo così illuminare con il flash il soggetto principale, solitamente una persona, permettendo comunque di leggere anche l’illuminazione ambiente.

Lo slow sync è naturalmente utilizzato per i ritratti notturni, ma lo si può utilizzare per ottenere risultati esotici e pittoreschi. Per esempio, durante feste o in locali chiusi si possono ottenere risultati meravigliosi sfruttando i fari sullo sfondo per pennellare colori ed emozioni sulla pellicola (digitale e non).

Slow Sync - effetto acqua slow sync - taglio di una mela
(fonte foto: Johnny Blood, Voxphoto, trushu)